Rubrica — Empoli Calcio

Dall'Empoli alla vittoria dell'Europa League: il miracolo di mister Sarri

Il tecnico di Figline stasera con il suo Chelsea ha conquistato il trofeo battendo l'Arsenal nella finalissima diretta dal fiorentino Rocchi. Tanta gavetta in Toscana, poi il salto all'Empoli, Napoli e Londra


Il 'fiorentino' Maurizio Sarri ha vinto l'Europa League. Il suo Chelsea nella finale di Baku ha superato l'Arsenal, altra squadra londinese, con il punteggio di 4-1. Ad arbitrare, un altro fiorentino, Gianluca Rocchi. 

Sarri, nato a Napoli solo perché suo padre in quel periodo lavorava nella città partenopea, è cresciuto a Figline Valdarno e dopo aver iniziato ad allenare squadre dilettantistiche della zona, come l'Antella, ha fatto una carriera in crescendo: Empoli, Napoli, Chelsea. Radiomercato sussurra che Sarri il prossimo anno potrebbe allenare la Juventus. 

Una storia da libro cuore, di sicuro la gavetta fatta da Sarri è stata importantissima, quanto la passione e la competenza che mette nel suo lavoro.

Un successo meritatissimo, dopo lo splendido periodo empolese e i secondi posti con il Napoli, che con Sarri ha sempre giocato un calcio magnifico. 

Empoli Calcio — rubrica a cura di Antonio Patruno

Antonio Patruno

Antonio Patruno — Giornalista professionista. Ha lavorato a La Nazione e poi alla redazione del Giornale della Toscana. Ha studiato Lettere classiche all'Università degli Studi di Firenze

E-mail: nove@nove.firenze.it