Dalla campagna alla movida fiorentina: il bus del sabato sera

Domani la seconda uscita sperimentale del pullman, nuovo servizio attivato dal Comune di Greve in Chianti. L’assessore Maria Grazia Esposito: “Una risposta ai ragazzi e alle loro famiglie, non più costrette ad alzarsi nel cuore della notte”


GREVE IN CHIANTI, 3 gennaio 2020. Altro giro, altra corsa per l’Autobus del sabato sera di Greve in Chianti. Il telefono del Bar sociale #PostAzione ricomincia a squillare, arrivano le richieste di informazione in vista del secondo rendez vous del progetto messo in campo dal Comune di Greve in Chianti. Domani, sabato 4 gennaio alle ore 21.30, il bus è pronto a ripartire da piazza Bucciarelli, cuore di Panzano in Chianti, attraversare Greve e alcune delle località posto lungo la Sr 222, come Greti, Chiocchio, Strada in Chianti, Martellina, per raggiugere Firenze.

Destinazione paradiso, come diceva una vecchia canzone di Gianluca Grignani. E’ questo ciò che gli adolescenti, residenti nella campagna e nelle aree più decentrate del Chianti, desiderano per il loro divertimento: trascorrere una serata nella bella e vitale Firenze, alternando il ballo in discoteca ad una serata al cinema o a teatro. E la risposta che il Comune ha iniziato a dare in forma sperimentale lo scorso sabato, facendo salire a bordo del bus ragazzi di età compresa tra i 16 e i 26 anni, è un servizio inedito che punta a garantire un viaggio di andata e ritorno in sicurezza, accompagnato da un’educatrice della Cooperativa La Stadera che ha la funzione di informare e svolgere attività di prevenzione in merito all’adozione di comportamenti corretti da tenere nelle uscite serali.

“Domani sera torneremo ad un orario anticipato, le 1.30 da piazza Beccaria – dichiara l’assessore alle Pari Opportunità Maria Grazia Esposito – per dare modo ai nostri ragazzi di variare l’opportunità di divertimento. Il bus è un servizio, non solo un mezzo di trasporto, che dà una risposta ai ragazzi e ai genitori, non più costretti ad alzarsi nel cuore della notte per andare a riprendere i figli”. L'educatrice che accompagna i ragazzi provvede a ricontattarli per indicare l’ora di arrivo alla fermata specifica di salita. Le fermate nello specifico sono piazza Bucciarelli a Panzano, la biblioteca comunale di Greve in Chianti, la località Greti all’altezza dell’asilo nido, il Circolo Arci di Chiocchio, piazza Landi a Strada e il parcheggio della località Martellina. Il servizio è rivolto ai giovani, tra i 16 ei 26 anni, residenti nel Comune di Greve in Chianti. Sono obbligatorie le prenotazioni: Bar sociale Greve in Chianti 0550205868.

Redazione Nove da Firenze