Coronavirus, "tra test sierologico positivo ed esito tampone non più di 24 ore"

Lo assicura l'assessore Saccardi: "non possiamo lasciare le persone nell'incertezza"


Le persone che risulteranno positive al test sierologico, avranno nel giro di 24 ore il risultato del tampone. Un impegno teso ad evitare di lasciare i diretti interessanti nell'incertezza per svariati giorni, non potendo evidentemente andare a lavoro o avere altri contatti nel frattempo. E' quanto assicura l'assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana, Stefania Saccardi, contestualmente all'annuncio dell'ordinanza che apre ai medici di base le prescrizioni per i test sierologici "di massa". 

"Nel momento in cui il risultato del test sierologico è positivo -spiega Saccardi- siamo in grado di fare nel giorno stesso il tampone col Drive Through", il tampone rapido direttamente in auto". A quel punto, il risultato decisivo ai fini della positività al coronavirus, arriverebbe nelle ore successive. "Si parla quindi in tutto di un giorno. Il problema di rimanere fermi esiste -continua Saccardi- ma è un problema molto relativo perché nessuno viene lasciato a casa nella situazione di incertezza per 15 giorni". 

Marco Bazzichi