Coronavirus: pediatri toscani reperibili 7 giorni su 7

Sottoscritta un'intesa con la Regione. Orario 8-20, nei giorni festivi i dottori forniranno in generale consigli telefonici. Saccardi: "Ringrazio tutti per il senso di responsabilità"


(DIRE) Firenze, 6 mar. - Regione Toscana e pediatri di famiglia intensificano il loro impegno contro il Coronavirus. E per gestire l'emergenza epidemica sottoscrivono un'intesa. I pediatri diventano reperibili 7 giorni su 7 dalle 8 alle 20. Nei giorni feriali sono tenuti ad assicurare la corretta gestione del bambino con febbre e sintomi respiratori, garantendo nei casi non sospetti la presa in carico con le consuete modalità di assistenza con accessi programmati in spazi e orari dedicati.

Mentre nei giorni festivi i pediatri vengono sollecitati a fornire consigli telefonici e a supportare le famiglie nella gestione dei sintomi, indirizzando loro eventualmente ai servizi previsti dalle Asl per i necessari approfondimenti diagnostici. L'intento di fondo e' riuscire a individuare i casi sospetti in maniera precoce, indicare il corretto percorso per i soggetti che presentano un rischio epidemiologico o una sintomatologia respiratoria grave. Evitando al contempo l'eccessivo e inutile accesso autonomo al pronto soccorso. "Ringrazio i pediatri per il senso di responsabilità che dimostrano- dichiara l'assessore regionale al Diritto alla Salute Stefania Saccardi - perché ci aiutano a rassicurare le famiglie e a evitare accessi impropri negli ospedali, garantendo la massima collaborazione possibile in un momento cosi' delicato e complesso come quello che stiamo vivendo in questi giorni".
(Cap/ Dire)

Redazione Nove da Firenze