Coronavirus: a Firenze smog da traffico sceso del 70%

Nardella mostra un grafico con la diminuzione drastica del biossido di azoto. "Noi restiamoa a casa e la natura ringrazia"


(DIRE) Firenze, 17 mar. - Calano le polveri sottili, sia le pm10 che le pm 2,5, e scendono i livelli del biossido di azoto. Come fotografato dal satellite Sentinel-5 in Cina, anche a Firenze migliora la qualità dell'aria. Il processo è logico: pochissimo traffico, meno smog, come spiega il sindaco Dario Nardella rendendo noto il grafico dei rilevamenti delle centraline di monitoraggio. "Una cosa positiva, in questa emergenza, c'è: diminuzione drastica del biossido di azoto" del traffico sceso "quasi del 70%. Noi restiamo a casa e anche la natura ringrazia", dice. Dal grafico si può notare che nella centralina di viale Gramsci il valore del biossido di azoto passa dagli oltre 100 microgrammi al metro cubo all'ora del 10 marzo, ai 25 del 15.

Mentre in quella di Ponte alle Mosse scende sotto i 25 microgrammi al metro cubo.
(Dig/ Dire)

Redazione Nove da Firenze