Conto alla rovescia per il terzo Forum Mondiale Unesco

Dal 2 al 4 ottobre a Firenze. Previsto l'arrivo di 300 esponenti di settori pubblici e privati per discutere sul ruolo della cultura come motore di sviluppo


FIRENZE  - Da giovedì 2 a sabato 4 ottobre il capoluogo toscano ospiterà la terza edizione del Forum mondiale dell'Unesco. Giungeranno a Firenze 300 rappresentanti dei settori pubblici e privati del mondo culturale con l'obiettivo di riflettere sul ruolo della cultura come motore di sviluppo. Ministri, esperti, professori, architetti, amministratori porteranno la loro esperienza sui temi legati alla cultura e alle industrie culturali. Attesi, fra gli altri: Olga Kefalogianni, ministro del turismo della Grecia, Sredoje Novic, ministro degli affari civili della Bosnia Erzegovina, Ivan Tasovac, ministro della cultura e dell'informazione della Serbia, Mohamed Amine Sbihi, ministro della cultura del Marocco, Mari Elka Pangestu, ministro del turismo e di economia creativa di Indonesia, Aminata Haidara Sy, ministro della Cultura del Mali, Yordanka Fandakova, sindaco di Sofia, Peter N. Ives, sindaco di Santa Fè, Catarina Vaz Pinto, vice sindaco di Lisbona. Tra i nomi di spicco gli architetti Stefano Boeri e Vittorio Gregotti e i professori Giovanna Segre e Pierluigi Sacco.

Co-organizzato da UNESCO, dal Governo italiano, dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze, il Forum sarà inaugurato il 2 ottobre alle 14 dalla direttrice generale dell'UNESCO, Irina Bokova, dal sindaco di Firenze, Dario Nardella, dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, dal ministro italiano dei Beni e Attività culturali, Dario Franceschini e dal sottosegretario agli Affari Esteri, Mario Giro.

Dedicato al tema "cultura, creatività e sviluppo sostenibile. Ricerca, innovazione, opportunità", il Forum analizzerà il ruolo della cultura per costruire un futuro sostenibile con la capacità di stimolare l'impiego, la crescita e l'innovazione. Tra gli argomenti trattati durante i due incontri plenari e sei panel tematici di cui è composto il Forum, spiccano: "Cultura e creatività: un duplice impegno verso il futuro" ; "Industrie culturali, impiego e crescita", "Alimentare la cultura per lo sviluppo sostenibile delle zone urbane e rurali"; " Innovazione, tecnologia e savoir-faire per un futuro sostenibile" ; "Nuovi approcci per valutare i cambiamenti" ; "Investire nella cultura" e "Cultura e agenda di sviluppo post-2015". 

Le plenarie verranno trasmesse in diretta video streaming sul sito del Forum www.focus2014.org, mentre le registrazioni dei workshop verranno rese disponibili online nel giro di qualche giorno. Al termine dei dibattiti, i partecipanti adotteranno la "Dichiarazione di Firenze", che proporrà dei mezzi efficaci per integrare la cultura nell'agenda di sviluppo post-2015 che sarà discussa l'anno prossimo nell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il documento verrà reso pubblico sabato 4 ottobre alle ore 12.30 nel corso della conferenza stampa di chiusura. Per seguire la manifestazione sui social network ecco l’hashtag ufficiale: #focus2014

Ai margini del Forum, una tavola rotonda (3 ottobre, dalle 17 alle 18) presenterà diversi progetti recenti sulla tutela del patrimonio culturale condotti dall'UNESCO in Afghanistan, nel Myanmar, in Giordania e in Mali, finanziati dalla cooperazione italiana. I ministri e i rappresentanti della cultura dei paesi beneficiari parteciperanno al dibattito insieme ai rappresentanti del ministero italiano degli Affari Esteri e con gli esperti che hanno collaborato con l'UNESCO per l'esecuzione di questi progetti. Infine, una Mostra fotografica illustrerà i 50 anni di cooperazione UNESCO-Italia per il patrimonio culturale afgano. Sarà inaugurata il 2 ottobre alle 18.Tra gli eventi da segnalare l'inaugurazione degli scavi del Teatro antico di Palazzo Vecchio a cui parteciperanno la direttrice generale UNESCO Bokova e ilsindaco di Firenze Nardella (4 ottobre 13).

GLI EVENTI DEL COMUNE DI FIRENZE – FIRENZE CREATIVA

Gli eventi e le attività collaterali al Forum si concluderanno domenica 5 ottobre, con l’Open Day al Forte Belvedere, organizzato dal Comune con l’Associazione MUS.E e Once Events, dove saranno presenti dalle 10 alle 19 per Firenze Creativa le eccellenze fiorentine nel campo dell’architettura, della moda, del design e del patrimonio culturale con installazioni, progetti e prodotti innovativi presentati al pubblico da Centrica, Cooperativa Archeologia, El.En, Dida, FabLab Firenze, Fondazione per la ricerca e l’innovazione, IED Firenze, Impact Hub Firenze, ISIA Firenze, Lofoio, Mathema, Polimoda, Polis, Source Associazione altrove. Dalle 10 alle 20 di domenica 5 verrà offerta la possibilità di visitare gratuitamente il Forte e la mostra temporanea ‘Giuseppe Penone. Prospettiva vegetale’. Sempredomenica 5, sono in programma al Forte Belvedere le seguenti iniziative: visite guidate alla mostraper adulti alle 10, alle 11 e alle 12 e laboratorio artistico ‘Firenze, la mia città’per famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni alle 15 e alle 16 a cura dell’Associazione MUS.E (partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria info@muse.comune.fi.it); l’evento-performance di giovani artisti dalle 10 alle 17 con rielaborazione creativa delle silhouettes dei principali monumenti cittadini, in collaborazione con Accademia delle Arti del Disegno e Accademia di Belle Arti. Alle 17 l’incontro con l’artista Giuseppe Penone.

In occasione del Forum Unesco, il Comune di Firenze propone un ricco programma di iniziative rivolte alla cittadinanza e a tutti gli interessati. Giovedì 2 ottobre alle 11 presso il Cenacolo di Santa Croce, incontro aperto al pubblico con l’architetto Vittorio Gregotti, speaker ufficiale del Forum, il sindaco di Firenze Dario Nardella e il direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Firenze, Saverio Mecca sul tema Città, Cultura, Creatività declinando i temi del Forum, in particolare il concetto di sviluppo sostenibile applicato alla città storica. Durante la tre giorni diversi spazi legati alla cultura e alla creatività, nel campo della formazione, dell’impresa, dell’innovazione sociale, saranno aperti per accogliere i cittadini che vorranno conoscere meglio queste realtà. Per il programma completo vedi la scheda in cartellina.

Sarà, inoltre, predisposta in città un'illuminazione scenografica speciale per piazza della Signoria e Torre San Niccolò a cura di SILFI spa. Per seguire tutte le iniziative collaterali al Forum Unesco #firenzecreativa

LA SETTIMANA DELLA CULTURA IN TOSCANA

Sulla scia del Forum Unesco si inserisce la prima edizione della Settimana della Cultura in Toscana COOLT (9 - 19 ottobre). La manifestazione, promossa da Regione Toscana insieme a Toscana Promozione, Fondazione Sistema Toscana, Fondazione Toscana Spettacolo e Vetrina Toscana, vuole comunicare che cultura significa anche condivisione, arricchimento, e perfino divertimento. Tra gli oltre 250 eventi già in programma, festival, mostre, workshop, degustazioni e visite guidate. Il programma completo su coolt.toscana.it

Il Forum si terrà al Palazzo Vecchio (Piazza della Signoria, Firenze), con la traduzione simultanea in francese, inglese e italiano.

I giornalisti che desiderano partecipare sono pregati di accreditarsi on-line entro il 30 settembre:

http://www.focus2014.org/stampa/accreditamento-online/?lang=it

Firenze, 2 - 4 ottobre, Palazzo Vecchio

#focus2014

http://www.focus2014.org/

Redazione Nove da Firenze