Consiglio regionale: insediate le prime due commissioni

La prima, Affari istituzionali, programmazione e bilancio, avrà come presidente Giacomo Bugliani (Pd); la seconda, Sviluppo economico e rurale, avrà come presidente Ilaria Bugetti (Pd)


Firenze - Si sono insediate queste mattina in Consiglio regionale le prime due commissioni consiliari. La prima commissione, Affari istituzionali, programmazione e bilancio, è composta di otto membri, cinque di maggioranza e tre di opposizione. Per la maggioranza ci sono Giacomo Bugliani (Pd), Valentina Mercanti (Pd), Gianni Anselmi (Pd), Massimiliano Pescini (Pd), Stefano Scaramelli (Iv); per la minoranza Francesco Torselli (FdI), Marco Casucci (Lega), Elisa Tozzi (Lega).


Giacomo Bugliani è stato eletto presidente, Elisa Tozzi vicepresidente, Valentina Mercanti vicepresidente segretario, con voto favorevole all’unanimità di tutti i componenti. Per l’elezione serviva, alla prima votazione, una maggioranza dei tre quinti dei membri.

Il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo ha rivolto gli auguri di buon lavoro alla neonata compagine, così come ha fatto con ognuna delle Commissioni insediate oggi.

La prima commissione ha, nel dettaglio, competenza sulle seguenti materie: affari istituzionali generali, ordinamento degli uffici e personale, autonomie locali, enti dipendenti, disciplina generale degli organismi istituzionali presso il Consiglio, disciplina generale delle nomine e partecipazioni regionali, programmazione, bilancio, finanze e tributi, demanio e patrimonio.

La seconda commissione, Sviluppo economico e rurale, è composta di nove membri, cinque di maggioranza e quattro di opposizione. Per la maggioranza Ilaria Bugetti (Pd), Mario Puppa (Pd), Marco Niccolai (Pd), Andrea Pieroni (Pd), Anna Paris (Pd); per la minoranza Irene Galletti (M5S), Vittorio Fantozzi (FdI), Marco Stella (Fi), Elena Meini (Lega).

Ilaria Bugetti è stata eletta presidente, Vittorio Fantozzi vicepresidente, Mario Puppa vicepresidente segretario, con otto voti favorevoli su nove. Contraria si è dichiarata Irene Galletti, che ha motivato il suo voto sfavorevole “a causa della modalità scelta per la composizione delle commissioni e non contro la collega Bugetti”. Galletti, augurando in bocca al lupo alla presidente e a tutti i commissari, ha sottolineato che “in passato, pur da posizioni diverse, abbiamo sempre trovato un punto di accordo. Mi auguro continuerà così con la collaborazione tutti”. Complimenti a Ilaria Bugetti sono stati rivolti da Marco Stella: “E’ una collega che conosco, stimo e che ha fatto un buon lavoro nella scorsa legislatura” ha detto. Bugetti ha ricambiato i complimento ricordando che “Stella ha sempre mostrato collaborazione e sono certa che sarà ancora così”. “La nostra Commissione dovrà affrontare una gamma di temi molto ampia, in un momento particolarmente difficile – ha commentato -. Spero in una grande coesione e nel perseguimento di obiettivi comuni nel rispetto delle singole sensibilità politiche”.

La seconda commissione ha competenza sulle seguenti materie: sviluppo rurale, agricoltura e agriturismo, zootecnia, prodotti agroalimentari, foreste, demanio e patrimonio agricolo-forestale, attività faunistico venatoria, pesca e acquacoltura, imprenditoria, sistema cooperativo, artigianato, commercio, industria, turismo, cave e torbiere, acque minerali e termali, politiche del lavoro e dell’occupazione, cooperazione dello sviluppo, energia, bonifica ed irrigazione.

Redazione Nove da Firenze