Come cambia la professione dell’infermiere: i padri della legge Gelli-Bianco a Firenze il 6 aprile

Venerdì 6 aprile dalle 9 alle 18 una giornata di aggiornamento tecnico sul nuovo CCNL, il DDL Lorenzin e le novità introdotte Tavola rotonda con l’on. Federico Gelli e i presidenti degli Ordini infermieristici della Toscana


Una giornata di aggiornamento sul nuovo contratto collettivo nazionale, il decreto Lorenzin e la legge Gelli-Bianco: venerdì 6 aprile dalle 9 alle 18 il sindacato autonomo Nursind organizza un evento di formazione dedicato alle novità introdotte nel comparto sanità e in particolare a come è cambiata e sta cambiando la professione dell’infermiere. Il convegno si terrà a NILHOTEL (via E. Barsanti 27/a-b, Firenze) e consentirà il conseguimento di 8 crediti ECM per gli operatori sanitari.

Tra i relatori attesi Andrea Bottega, segretario nazionale Nursind, Michele Coiutti, formatore e dirigente sindacale, Muzio Stornelli, esperto di infermieristica legale e forense. Prevista nel pomeriggio (ore 14) una tavola rotonda con il deputato Federico Gelli e i presidenti degli Ordini infermieristici della Toscana centro, Firenze-Pistoia Danilo Massai e Prato Gabriele Panci, Invitati i Dirigenti infermieristici della AUSL Toscana Centro, AOUC Careggi e AOU Meyer.

La mattinata sarà dedicata ad approfondimenti tecnici, con l’obiettivo di far conoscere la legge per comprendere meglio le potenzialità della rappresentanza professionale tra Ordine, rappresentanza sindacale professionale e nuovo CCNL. Molti sono stati i commenti di soddisfazione per l’approvazione della legge DDL Lorenzin, tenuto conto che la stessa ha richiamato ben 19 decreti attuativi. A pochi mesi di distanza è stato rinnovato, con non poche polemiche e dissensi, il CCNL per il comparto della sanità.

Dobbiamo considerarli separatamente oppure dobbiamo combinare i due eventi per migliorare l’organizzazione delle nostre aziende sanitarie? Infermiere e nuovo profilo professionale sociosanitario, opportunità per il “sistema” o esclusivamente due figure contrapposte? Inoltre com’è cambiata la responsabilità professionale con L. Gelli-Bianco? Il corso cercherà di rispondere a queste e altre domande, coinvolgendo direttamente anche uno dei padri della legge Gelli-Bianco.

I posti disponibili sono 100, riservati ai lavoratori delle professioni sanitarie. La quota di partecipazione è di 10 euro per gli iscritti al sindacato Nursind e 40 euro per i non iscritti. Info e iscrizioni: tel. 050.503825info@pegasolavoro.it

Redazione Nove da Firenze