Città Metropolitana di Firenze: le delibere di fine anno

Convocato dal Sindaco Dario Nardella alle ore 8.30 in Palazzo Medici Riccardi. Ecco il programma dei lavori


Il Sindaco Dario Nardella ha convocato il Consiglio Metropolitano mercoledì 28 dicembre, alle 8.30, in Palazzo Medici Riccardi (Firenze, via Cavour 1), per prendere esame sedici delibere: la prima è di riconoscimento di un debito fuori bilancio (direzione Avvocatura), quindi si approvano l'aggiornamento del gruppo Amministrazione pubblica della Città Metropolitana di Firenze e le modifiche statutarie alla Società partecipata società consortile Energia Toscana. 

Seguono lo schema di convenzione per disciplinare le interferenze tra la nuova linea ferroviaria Livorno Darsena toscana - Linea tirrenica lato nord/ Livorno Calambrone e la strada di grande comunicazione Fi Pi Li, tra Rete Ferroviaria Italiana Regione Toscana e Città Metropolitana di Firenze; l'autorizzazione alla presa in consegna provvisoria e alla successiva acquisizione in proprietà della viabilità di collegamento tra lo svincolo autostradale di Firenzuola, in località Poggiolino e la Sr 65 della Futa, dal km 0+000 al km 39+ 400, svincolo di Montecarelli.
Il Consiglio metropolitano prenderà in esame l'approvazione delle modifiche al Regolamento per il conseguimento dell'attestato di idoneità professionale all'esercizio di autotrasportatore di merci per conto terzi e di autotrasporto di persone su strada ed al regolamento avente ad oggetto la disciplina dei servizi autorizzati di trasporto pubblico di persone di competenza della Città metropolitana di Firenze; l'approvazione del Regolamento per la disciplina delle Autoscuole; l'adesione della Città Metropolitana a Iclei (International council for local environmental initiatives), associazione senza scopo di lucro di città e governi locali dedicata allo sviluppo sostenibile, e approvazione dello statuto; l'adesione della Metrocittà al progetto H2020 "Resolute" in qualità di terza parte; l'approvazione della schema di accordo progetto integrato territoriale "Piana fiorentina" consortium agreement; la regolarizzazione, mediante permuta, dell'acquisizione di terreni privati posti all'interno del Padule di Fucecchio e della cessione di terreni già di proprietà della Provincia di Firenze, disposta dall'Ufficio Caccia dell'Unione dei Comuni del Circondario.
Infine il Consiglio si esprimerà su una manifestazione di interesse per terreni demaniali posti nel comune di Sesto Fiorentino facenti parte della strada provinciale n. 130; sull'accollo dei debiti della società agricola Mondeggi Lappeggi in liquidazione; tariffe del biglietto ordinario di accesso al percorso museale di Palazzo Medici Riccardi per l'anno 2017, con l'istituzione del biglietto integrato per l'ingresso in Palazzo Medici Riccardi in occasione della realizzazione della mostra temporanea dal titolo "Firenze 1966-2016. La bellezza salvata"; conferma delle tariffe di concessione per anno 2017 per le palestre scolastiche; ratifica del provvedimento di urgenza per approvazione di variazione al Piano esecutivo di gestione.

Redazione Nove da Firenze