Città d'arte e turismo: decalogo anti "mordi e fuggi" con l'artista Clet

Giovedì 7 novembre iniziativa Cgil Firenze/Venezia con Colla, Del Re e Clet del quale saranno proiettate alcune opere. A Pistoia da domani 6 novembre al 9 "Cgil Incontri": tra gli ospiti il presidente dell'Europarlamento Sassoli, il sottosegretario Misiani e il segretario generale Landini


Firenze, 5-11-2019 - “Città d’arte nel turismo massificato: Firenze e Venezia - Un lavoro di qualità per un turismo consapevole e rispettoso”: è il titolo del convegno che si svolgerà giovedì 7 novembre dalle 9:30 alle 14 in Camera del Lavoro Metropolitana/Cgil Firenze, Borgo dei Greci 3, Firenze.

Secondo i dati dell'Organizzazione mondiale del turismo (Unwto - agenzia dell'Onu), Firenze e Venezia sono due delle città italiane dove maggiore è l'impatto del sovraffollamento turistico. Firenze e Venezia non hanno bisogno di attrarre nuovi turisti, ma di gestirli e diffondere al territorio circostante parte dei flussi. Firenze e Venezia hanno bisogno invece di dare risposta al lavoro povero e irregolare che colpisce il settore turistico. La Cgil di Venezia e la Cgil di Firenze su questi temi hanno deciso di aprire un confronto e di “proporre all'attenzione pubblica una serie di proposte per migliorare le condizioni di lavoro e di vita delle nostre città”. Le due Camere del lavoro hanno stilato un decalogo per interventi mirati che possano essere oggetto di un tavolo di confronto con amministrazioni e categorie sul turismo, tavolo che deve avere l'ambizione di risolvere le grandi questioni in campo. Il decalogo sarà presentato durante il convegno, così come alcune proposte della Cgil fiorentina al Comune per regolamentare il turismo contro il mordi e fuggi e per migliorare le condizioni di lavoro e di vita delle nostre città.

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO

- Saluti: Paola Galgani, Segretaria Generale Camera del Lavoro di Firenze, e Ugo Agiollo, Segretario Generale Camera del Lavoro di Venezia

- Coordina: Marzio Fatucchi, giornalista Corriere Fiorentino

- Interventi:

Gianluca Lacoppola – Segretario Camera del Lavoro di Firenze

Massimo Lensi – Progetto Firenze

Monica Zambon – Segretaria Camera del Lavoro di Venezia

Clet – Artista (saranno proiettate alcune sue opere)

Monica Meriggioli – RSA Filcams CGIL

Cristina Di Giorgio – Guida turistica Nidil CGIL

Maurizio Magi – Filcams CGIL Firenze

Laura Grandi – Segretaria Generale Sunia Firenze e Toscana

Cecilia Del Re – Assessora Urbanistica Ambiente Turismo Comune di Firenze

- Conclude: Vincenzo Colla – Vice Segretario Generale CGIL.

Non solo, la Cgil è molto attiva e le iniziative si susseguono. Una bella è in programma da domani a Pistoia. “Le differenze in un mondo globale - Opportunità e insidie”: è il titolo della 23esima edizione di Cgil Incontri (la manifestazione annuale organizzata Cgil, da Cgil Pistoia, Fondazione Valore Lavoro, Fondazione Di Vittorio, Ebert Stiftung) che si svolgerà dal 6 al 9 novembre presso la Biblioteca di San Giorgio (Auditorium Terzani) in via Pertini, con tanti ospiti nazionali e internazionali e tanti dibattiti. Domani, dopo i saluti degli organizzatori e del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, ci saranno tra gli altri la vicesegretaria della Cgil nazionale Gianna Fracassi (ore 11:30, dibattito “Un nuovo modello di sviluppo”) e la Responsabile politiche europee internazionali Cgil Susanna Camusso (ore 14:30, dibattito “Appello per la pace in Rojava”). Giovedì 7 novembre alle 12 è in programma il Dialogo tra Maurizio Landini, Segretario Generale Cgil, e David Sassoli, Presidente dell’Europarlamento, mentre alle 15:30 sarà presente Antonio Misiani (Sottosegretario - Ministero dell’Economia e delle Finanze) al dibattito “Lo spazio globale delle banche e della finanza. Deregulation vs regolazione” e alle 16:30 ci sarà ancora Susanna Camusso al dibattito “Rivendicazioni globali. Le possibili vie per un nuovo internazionalismo”. La chiusura della manifestazione è prevista venerdì 8 novembre con la tavola rotonda “Un’altra Europa è possibile? E come?” (inizio ore 10) a cui interverranno tra gli altri Daniele Gioffredi (Segretario generale Cgil Pistoia), Federica Fratoni (assessore regionale), Tania Scacchetti (Segretaria Confederale Cgil).

Redazione Nove da Firenze