Champions League Women: ingresso gratis ma serve l'invito online

Giovedì 12 settembre al Franchi (ore 19) l'andata dei Sedicesimi di finale tra viola e Arsenal


La Champions League torna al Franchi di Firenze giovedì 12 settembre con l'andata dei Sedicesimi di Finale tra Fiorentina Women e Arsenal Women. Uno scontro dal sapore antico (in campo maschile) ma che anche nel calcio femminile rappresenta il match di punta di questo stage della competizione. 

L'ingresso sarà su invito, richiedibile online QUI o presso i punti vendita di biglietteria di Firenze. Il calcio di inizio è fissato alle ore 19:00 e il match sarà anche il debutto stagionale per la viola di Mister Cincotta.
Ecco dieci cose da sapere sulla Champions League femminile prima di Fiorentina - Arsenal:

1) La competizione è nata nel 2001 come UEFA Women's Cup e ha cambiato nome nel 2008. Dal 2016 le 12 migliori federazioni secondo il Ranking UEFA qualificano direttamente ai Sedicesimi di finale le prime due classificate del Campionato Nazionale (quest'anno in Italia Juventus e Fiorentina ndr).

2) Il formato è leggermente diverso dalla Champions League maschile. La fase preliminare è a gironi: 10 gruppi da 4 squadre, le vincitrici di ogni girone passano al sorteggio dei Sedicesimi di Finale a Nyon. Qui i teams sono divisi in due pots: 16 teste di serie e 16 non teste di serie. La Fiorentina, grazie all'eliminazione nei gironi delle norvegesi del Kvinner, ha avuto accesso alla prima urna con l'ultimo posto disponibile. Ironia della sorte, hanno pescato le campionesse uscenti di Inghilterra, ovvero la formazione più temibile della seconda urna. Dai sedicesimi alle semifinali si applicherà la formula della doppia sfida, la finale è prevista al Viola Park di Vienna il 24 Maggio 2020.

2) L'Olympique Lyonnais, campione in carica, ha vinto le ultime 4 edizioni (6 titoli in totale per le francesi). Segue il Frankfurt (4 titoli), Umea, Turbine Potsdam, Wolfsburg (2 titoli), Arsenal e Duisburg (1 titolo). 3) Le danesi del Brondby detengono il record di accesso alla fase di eliminazione diretta (sedicesima volta ai Sedicesimi di finale). Con Olympique Lyonnais e Wolfsburg sono le uniche ad aver giocato tutte le partite di questa fase con il nuovo formato della Champions League femminile. 4) L'edizione 2019/20 sarà a prima a vedere la partecipazione di squadre di Albania e Kosovo.

5) Il miglior risultato di una squadra italiana è la Semifinale, raggiunta dal Verona nel 2007/08, quando perse 4-2 e 3-0 contro il poi campione d'europa Francoforte. 6) Nei sorteggi dei Sedicesimi di Finale la Viola ha sempre trovato - ed eliminato - le danesi del Fortuna Hjorring. Nell'edizione 2017/18 dopo il 2-1 a Firenze è bastato lo 0-0 in Danimarca. La scorsa stagione una doppia vittoria 2-0 ha permesso agilmente il passaggio di turno.

7) L'Arsenal si presenta al Franchi in ottima forma. 6 vittorie negli ultimi 6 match, di cui l'ultima 6-0 sul Tottenham con tripletta di Roord (domenica 8 Settembre giocherà contro il West Ham ndr).

8) Il massimo avanzamento per le gigliate sono gli Ottavi di Finale. Nella prima partecipazione sono state estromesse dal Wolfsburg (0-4 in casa e 3-3 in Germania), mentre nell'ultima edizione la sconfitta è giunta per mano del Chelsea (0-1 a Londra e 0-6 a Firenze).

9) L'unica ex della sfida tra Fiorentina e Arsenal è Janni Arnth, difensore danese che è arrivata a Firenze dai gunners proprio nel mercato estivo.

10) La squadra italiana più in alto nel Ranking UEFA è il Brescia (19° - 34.065 punti), segue la Fiorentina (22° - 29.065 pt), il Verona (31° - 21.065 pt) e la Juventus (43° - 17.065 pt). L'Arsenal è 35° con 18.840 pt (è tornato in UWCL dopo una lunga assenza avendo vinto la scorsa stagione lo Scudetto inglese).

Redazione Nove da Firenze