Rubrica — Agroalimentare

Capre sbranate, il sindaco di Chiusi chiede abbattimento dei lupi

Il sindaco Juri Bettollini interviene sul proprio profilo Facebook


 Il sindaco di Chiusi usa Facebook per esternare il problema degli attacchi dei lupi sul territorio e ne chiede l'abbattimento.
“Qualche giorno fa, la stampa locale aveva raccontato di persone impaurite dopo aver avvistato dei lupi durante una passeggiata lungo il sentiero della bonifica. Mi ero promesso di commentare quella notizia. In realtà la presenza dei lupi a Chiusi è accertata già da qualche anno; sembra che siano stati introdotti per cercare di contrastare la proliferazione di cinghiali e caprioli; ma come si suol dire, secondo me, “la toppa è stata peggio del buco” e adesso i rischi sono elevati anche per l’uomo. 

Guardate queste foto (Sono un po’ crude, scusate): si riferiscono ad un attacco di lupi avvenuto la scorsa notte a delle capre domestiche all’interno di un cortile di una villetta nel centro abitato della nostra Città. Praticamente dentro casa. Vi pare normale che a Chiusi possano succedere queste cose? Io penso di no.
Mi giungono voci di attacchi simili, se non addirittura più gravi, anche da altre parti della Provincia.
A mio giudizio, il nostro territorio non può ospitare questa specie; non è assolutamente compatibile.
Il lupo deve essere eradicato con ogni mezzo. Serve una legge speciale che consenta a personale qualificato di procedere all’abbattimento. Non possiamo aspettare che succedano fatti ancora più gravi per correre poi a rimedi improvvisati; si stanno avvicinando sempre di più alle nostre abitazioni e, pertanto, forte vuole essere il mio appello alle istituzioni sovracomunali affinché procedano con determinazione a legiferare, quanto prima, normative per consentire interventi di abbattimento.”

Redazione Nove da Firenze