Capodanno 2017: la nuova alba in musica

La Toscana festeggia il nuovo anno tra jazz, gospel e lirica. Appuntamento alle 17 con 'Pace in tutte le terre' in Piazza Madonna della Neve


La Toscana festeggia il nuovo anno tra jazz, gospel e lirica. È ormai divenuta una piacevole tradizione molto attesa dai cittadini.

All’alba del 2017 il canto del gallo nero del Chianti sarà un omaggio italiano dedicato ai sogni dei bambini. Domenica 1 gennaio il borgo di Tavarnelle Val di Pesa, nel cuore della campagna toscana tra Firenze e Siena, si sveglierà illuminata dalla luce dello Zecchino 2016 per riscoprire e accogliere il belcanto, dare spazio al talento e alla passione dei più piccoli. Tra i borghi, i castelli, le pievi millenarie che punteggiano alcune delle colline più amate del mondo approdano la gioia e la spensieratezza dei solisti dello Zecchino, tesoro che viaggia sulle note di ‘raro come un diamante”, fatto per piccoli grandi uomini e piccole grandi donne in cerca di isole che vorrei, pianeti e felicità possibili in cui il tema del gioco si fonde ai valori della fantasia, dell’amicizia e della spontaneità. Dinosauri, personaggi fantastici, abilità circensi, trenini sbuffanti e storie epiche. Il mondo delle parole in musica della cinquantanovesima edizione della più celebre rassegna canora che vede protagonisti piccoli interpreti provenienti da tutta Italia, prenderà vita nel concerto promosso dall’Unione comunale del Chianti fiorentino, organizzato da una struttura ricettiva del Chianti e dal Circolo Acli di Tavarnelle Val di Pesa.

Alle 17,15 a Rufina nella bellissima cornice di Villa Poggio Reale ci sarà il Galà Lirico – Concerto di Capodanno. Evento organizzato da Studio Lirico e Comune di Rufina. Protagonisti saranno il tenore di casa Mattia Nebbiai, insieme ad altri colleghi provenienti da tutta Italia. Saranno presentate alcune delle arie liriche più famose di buon auspicio per l’inizio del nuovo anno.

Da “La Traviata” di Verdi alla “marcia” di Radetzky. Dal “Don Giovanni” di Mozart alle Polke. Dalla fantasia di valzer al “Lago dei cigni”. Il 1 gennaio un “classico” per salutare nel modo migliore il 2017: il Concerto di Capodanno al Teatro del Popolo, che a partire dalle ore 17.00 vedrà sul palco la Filarmonica “G. Verdi” di Castelfiorentino, con la partecipazione del soprano Cristina Pagliai e del tenore-baritono Francesco Marchetti. Il costo per l’ingresso al Concerto di Capodanno (posto unico) è di 5 euro. Per prenotazioni e biglietti, la prevendita è aperta presso il Teatro questo giovedì dalle 17,00 alle 19,00 e il sabato dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 16,00 alle 19,00. Per informazioni: Teatro del Popolo 0571.633482.

Dopo aver festeggiato la notte di San Silvestro in grande stile con la unga maratona musicale in Piazza del Campo, ‘Tutto il Natale di Siena’ accoglierà i primi due giorni del 2017 a ritmo di musica, proponendo alcuni degli appuntamenti più amati della rassegna dedicata alle feste e promossa dal Comune di Siena con main sponsor Banca Monte dei Paschi di Siena. La musica sarà una piacevole costante del primo giorno dell’anno. Dalle ore 12 alle ore 15, torna in Piazza del Campo la performance musicale ‘Siena Jazz Ensamble’, con la direzione artistica di The Bside. Alle ore 17, al Teatro dei Rozzi, in Piazza Indipendenza, spazio alla XXI edizione del ‘Toscana Gospel Festival’ che, per l’occasione e in collaborazione con Officine della Cultura e Associazione Toscana Gospel, propone il concerto del gruppo Serenity Singers. L’ingresso è a pagamento e tramite prevendita. Per informazioni, è possibile chiamare il numero 0575-27961. La sera, a partire dalle ore 21.15, ‘Tutto il Natale di Siena’ dà appuntamento agli amanti della lirica presso l’auditorium ‘S. Stefano alla Lizza’, dove sarà possibile assistere alla stagione concertistica ‘Italian opera in Siena’ con le arie e i duetti tratti dal panorama musicale classico. L’ingresso è a pagamento ed è consigliata la prenotazione. Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi al numero 345-9305865.

Dopo aver detto addio al 2016 il 2017 del Toscana Gospel Festival si aprirà in Piazza Roma, a Monteriggioni Castello, in una cornice di festa che si unisce per la prima volta al Festival. Protagonisti i “Louisiana Gospel Psalmist” con inizio dell’esibizione alle ore 15:30. In contemporanea, alle ore 17:00, ci sarà invece l’inizio di due concerti ormai storici nella cornice del Toscana Gospel. A Prato, al Teatro Metastasio, saranno di scena “The Harlem Voices”. A Siena, al Teatro dei Rozzi, daranno un festoso abbraccio al 2017 i “Serenity Singers”.

Disponibili gli ultimi biglietti per assistere a “This is Hollywood, dedicato a Violetta e Vivian", il tradizionale Concerto di Capodanno del Ciocco in programma domenica 1 gennaio 2017, alle 18, nell’Auditorium Theatre del Renaissance Tuscany. Ad ispirare il concerto, che si propone come una coinvolgente lettura in chiave contemporanea della Traviata di Giuseppe Verdi, sono due donne vissute in epoche diverse ma dalla simile storia: Violetta, protagonista dell’opera della trilogia popolare di Verdi, e Vivian, moderna Cenerentola interpretata da Julia Roberts nel film “Pretty Woman”. Un viaggio nell’amore intramontabile ricco di suggestioni e omaggi. Un concerto tributo ad indimenticabili artisti di fama mondiale come Prince e David Bowie, i cui brani riecheggiano nel film, al regista Garry Marshall, recentemente scomparso, alla Hollywood capace di scrivere storie che a distanza di anni fanno ancora sognare. Ma soprattutto un grande spettacolo portato in scena dalle coreografie di Giulia Lampredi e Giovanni Quintiero e da un ensemble di venti elementi, la New Tuscany Orchestra, formata da promettenti allievi e diplomati dei Conservatori della Toscana e diretta per il terzo anno al Ciocco dal Maestro Mario Zannini Quirini. Un cast poliedrico, a partire da Giandomenico Anellino, chitarra solista, nonché direttore artistico della serata, e dalle avvincenti voci di Marco Manca, Beatrice Arnera e Sara Cruz. La regia è di Aldo Innocenti. Organizzato dalla Misericordia di Castelvecchio Pascoli con il contributo di Kedrion Biopharma, del Renaissance Tuscany e del Ciocco S.p.A., il concerto è arrivato alla diciottesima edizione. Quest’anno è stata introdotta la possibilità di poter scegliere la propria poltrona nella sala al momento dell’acquisto del biglietto, una novità molto apprezzata, come testimonia l’andamento delle prevendite. Chi non avesse ancora il ticket d’ingresso, potrà andare sul sito vivaticket.it o in uno dei punti vendita: edicola Cerboncini a Lucca, Fidelity Tours a Castelnuovo di Garfagnana, edicola Poli a Barga, Il Ciocco infoPoint, Event Tours a Viareggio, Versilia Vacanze a Lido di Camaiore, Solombra Viaggi a Massarosa. Per informazioni: 348 6559783concertociocco@libero.it.

L’incasso della serata sarà devoluto, come succede dal 2003, alla Missione di Muhura in Rwanda, gestita dal dottor Lido Stefani e dalla moglie Anna.

In particolare con questa edizione verranno finanziati i progetti di sostegno delle adozioni a distanza.

A Firenze, il I gennaio 2017, Giornata mondiale della pace, la Comunità di Sant'Egidio promuove la manifestazione 'Pace in tutte le terre'. L'appuntamento è alle ore 17 in Piazza Madonna della Neve (tra via dell'Agnolo e via Ghibellina, dove una volta erano le Murate), da dove, poi, il corteo prenderà le mosse per raggiungere alcune tappe. Ad ogni sosta (quattro in tutto) sarà sviluppata una breve testimonianza. Al termine del corteo una festa.

Redazione Nove da Firenze