Candidato sindaco per Firenze: Movimento 5 Stelle tra meet up e capo politico

Gli Amici di Beppe Grillo scelgono il candidato, ma i portavoce toscani frenano "un’assemblea, a cui hanno partecipato una trentina di persone"


 Il meet up di Firenze vota e sceglie un candidato sindaco per le elezioni del 2019, ma i portavoce locali frenano e chiariscono la posizione del Movimento con un comunicato congiunto sottolineando che all'assemblea pubblica "hanno partecipato una trentina di persone".
Consiglieri regionali, comunali e di quartiere ricordano che "in ultima istanza sarà poi lo staff nazionale e il capo politico del movimento a certificare quella che sarà la lista ufficiale che presenteremo a Firenze".

Andrea Quartini, Arianna Xekalos, Silvia Noferi, Maria Luisa Cappelli, Laura Magni, Aleandro Marini, Giampiero Palazzo, Daniele Bellucci, Angelo Spensierato, Cosimo Giorgetti e Gabrio Evi precisano attraverso un comunicato congiunto: “Il meet up Amici di Beppe Grillo di Firenze nel corso di un’assemblea, a cui hanno partecipato una trentina di persone, ha espresso una candidatura a sindaco per le prossime elezioni amministrative. Ben vengano tutte, meglio ancora, tante candidature, che rappresentano la linfa stessa del movimento che vuole che ciascun cittadino possa farsi Stato. Stiamo definendo il programma che presenteremo alla elezioni: quello, e solo quello – sottolineano i consiglieri regionali, comunali e di quartiere del Movimento 5 Stelle – sarà il vero candidato per i cittadini. Preme ricordare che in ultima istanza sarà poi lo staff nazionale e il capo politico del movimento a certificare quella che sarà la lista ufficiale che presenteremo a Firenze”.

Redazione Nove da Firenze