Camper della Legalità venerdì 18 dicembre all'Isolotto

Iniziato oggi in piazza Dalmazia il viaggio per i quartieri. La Polizia municipale girerà per la città per ascoltare i cittadini e raccogliere le segnalazioni. Nardella e Albanese: “Iniziativa volta ad aumentare la sicurezza”


E’ partito questa mattina da Piazza Dalmazia il nuovo progetto “Camper per la legalità”, un servizio della Polizia di prossimità voluto per aumentare la vicinanza della Polizia municipale e dell’amministrazione verso i cittadini. All’inaugurazione del camper della legalità hanno partecipato il sindaco Dario Nardella, l’assessora alla sicurezza Benedetta Albanese, il comandante della polizia municipale Giacomo Tinella e il presidente del quartiere 5 Cristiano Balli. Il camper della legalità porta la presenza della polizia municipale in ciascun quartiere e il personale della Polizia Municipale svolge il duplice ruolo di informazione al cittadino e di ascolto.

“Grazie al camper della legalità la polizia municipale si avvicina ancora di più ai cittadini per raccogliere segnalazioni e rispondere sul posto alle loro necessità” ha detto il sindaco Dario Nardella. “È una nuova azione che porta presenza fisica degli agenti sul territorio, un ulteriore tassello del progetto del vigile di quartiere che sono sicuro sarà molto apprezzato dai cittadini”.

“Una iniziativa molto importante per la sicurezza dei cittadini – ha detto l’assessora Albanese – che si inserisce nelle attività della polizia municipale per aumentare i presidi sul territorio e per dedicare ascolto ai cittadini che possono chiedere informazioni ma anche fare segnalazioni. Il percorso cominciato stamani proseguirà nelle prossime settimane in tutti i quartieri, rispettando le normative anti covid”.

"Prosegue l'attività della Polizia municipale nel Q5 a partire dalla zona Dalmazia - Leopoldo" ha aggiunto il presidente del Q5 Balli. "Il camper si sposterà in altre zone del quartiere per migliorare un lavoro di prossimità per i cittadini".

L’informazione può riguardare sia le norme che regolano determinate materie, sia quello che ha fatto fino a quel momento la Polizia Municipale o l’Amministrazione Comunale per quel problema in quel quartiere. L’attività di ascolto consiste sia nella raccolta del reclamo, sia nel confronto propositivo col cittadino per acquisire qualsiasi informazione utile a definire strategie idonee per contrastare comportamenti illeciti. Durante tali attività vengono forniti anche supporti informativi al cittadino, che possono consistere in regolamenti urbani, estratti di norme specifiche con delle faq sui comportamenti da seguire, brochure informative sul lavoro già svolto.

Naturalmente il personale della Polizia Municipale presente sul camper svolge anche il suo ruolo primario di prevenzione e repressione degli illeciti nei luoghi dove sta operando.

Durante l’iniziativa, che prevede la fermata del camper dalle 8 e 30 alle 10 e 30 in Piazza Dalmazia e dalle 11 alle 13 e 30 in Piazza Leopoldo, sarà fornito ai cittadini interessati una copia del regolamento di Polizia Urbana, ed un sintetico libretto che informa il cittadino delle attività svolte dalla Polizia Municipale nel Quartiere 5.

Nei prossimi giorni proseguirà l’attività anche negli altri quartieri della città: venerdì 18 dicembre in piazza dell’Isolotto e ai giardini del Lungarno S.Rosa, il 22 dicembre al Mercato di viale Paoli e in Piazza Nannotti per poi proseguire martedì 29 in piazza Bartali.

Redazione Nove da Firenze