Bike Sharing, biciclette in vendita: ecco come acquistarle

Le bici verdi noleggiate dai fiorentini per alcune settimane, sono adesso in vendita


 Alcune non sono state mai usate, altre sono state vandalizzate e poi riparate, adesso sono in vendita presso l'officina di via Baccio Bandinelli 84A. Sono le biciclette ex bike sharing gestite da Gobee Bike, il gestore arrivato per arricchire l'offerta fiorentina ponendosi come competitor di Mobike, ma che ha poi lasciato Firenze e l'Italia.
Da venerdì e fino ad esaurimento, le biciclette ex noleggio free floating diventano private, ad uso esclusivo. 

La cooperativa Ulisse che si è aggiudicata i mezzi a due ruote lasciati a Firenze dal gruppo che ha intrapreso altre scelte commerciali, spiega "La formula della vendita è identica alle biciclette che vendiamo normalmente: ne appariranno su www.cooperativaulisse.it a piccole mandate; ci si prenota sul sito e si viene in via Bandinelli per provarle ed eventualmente acquistarle".

"Abbiamo iniziato a operare il 5 Ottobre 2017 nella città di Lille e conseguentemente abbiamo lanciato il servizio in altre 7 città Europee tra le quali Torino, Firenze e Roma. In 4 mesi, il 60% della nostra flotta è stato distrutto, rubato o privatizzato, rendendo così insostenibile l’intero progetto Europeo. Per questi motivi non c’è stata nessun’altra opzione se non procedere al termine del servizio a livello nazionale e continentale. Una decisione sofferta dal punto di vista morale, umano e finanziario" così a metà febbraio 2018 Gobbe bike chiude il mercato italiano.

 Le biciclette verdi avevano sorpreso i ciclisti del capoluogo toscano, per le dimensioni maggiori rispetto alle più piccole Mobike e per la linea classica.
Oggi Mobike, dopo uno sviluppo del mezzo, propone sulla piazza fiorentina biciclette più grandi e con più dotazioni, come il cambio.
 
Le due ruote Gobee-Ulisse anno il telaio in lega di alluminio, la ruota 26", il freno anteriore V-brake e quello posteriore a tamburo. Soprattutto "hanno le gomme piene, quindi addio forature".
 Ma "Non sono ideali per il trekking, scalare il Mortirolo o farsi tutta la pineta da Cecina a Bibbona, se uno si sposta in piano in città casa-ufficio-supermercato sono ottime" l'ulteriore raccomandazione per i consumatori.

 Una garanzia di sana e robusta costituzione delle biciclette arriva dallo scarso utilizzo "Poiché il bike sharing di Gobee è durato appena due mesi ed erano mesi invernali, quindi di scarso utilizzo, le bici sono prevalentemente in ottime condizioni, tranne quelle che abbiamo recuperato vandalizzate".

Ma quanto costano? 70 euro. Un prezzo competitivo? "Probabilmente dall'altra parte della città ve le vendono a qualcosa meno, ma noi abbiamo impiegato ore lavorative per andarle a riprendere su tutto il territorio comunale ed oltre. E poi le abbiamo rigriffate, volete mettere.." concludono dalla cooperativa fiorentina.

Manca forse l'ultima raccomandazione. Se le trovate in giro per la città, non sono più a disposizione di tutti, ancor più se allucchettate.

Antonio Lenoci