Tonino Carotone sabato 16 febbraio alla FLOG

Segue DJ Pravda & Chef Berna: dancehall filosovietica a base di selezioni musicali e assaggi gastronomici sopraffini


VIDEO — Torna TONINO CAROTONE, “El Maestro dell’Ora Brava”, lo zingaro di Pamplona, il collaboratore e mito personale di MANU CHAO. Cresciuto a base di indigestioni di musica leggera Italiana (Celentano, Mina, Rita Pavone…), ha fatto di Renato Carosone e di Fred Buscaglione (dai quali ha ripreso, storpiato, il nome d’arte e soprattutto il look e le atmosfere) i suoi personali miti. Esploso nel 1999 con un singolo irresistibile (“Me cago en el amor”, quella in cui esternava che “…è un mondo difficile”), era già nell’ambiente musicale del Punk spagnolo da anni. Scoperto da MANU CHAO, ha fatto a lungo parte della sua band, accompagnandolo in giro per mezzo mondo. Centinaia di concerti e 3 album dopo, TONINO continua a scorrazzare libero e felice, passando con disinvoltura dai grandi Festival alle taverne minuscole e malfamate, ovunque ci sia da divertirsi e da portare il suo messaggio sincero e disincantato. L’ultimo suo disco, “Ciao Mortali”, uscito pochi anni fa, vanta presenze di ospiti del calibro di Gogol Bordello, Bandabardò e, naturalmente (poteva mancare?) Manu Chao. Godetevi una notte con Tonino. Anche perché , ora più che mai, abbiamo capito che "…è un mondo difficile: vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto".



E al termine BALKAN GRILL , eccezionale DJ SET happening musical/gastronomico. Ritmi serrati, bassi pulsanti e gastronomia + un DJ SET Filosovietico con DJ PRAVDA impegnato a farvi scatenare in pista con un irresistibile mix di Balkan Beat, Gipsy Grooves, Ska, Rumbe e Tarantelle , e l’ineffabile CHEF BERNA pronto a rifocillare con spiedini e sorprese culinarie create sul momento i tanti fans presenti in sala.

Redazione Nove da Firenze