Calcio Storico: novità in vista a pochi giorni dal via del torneo

Il presidente Pierguidi: “Basta col malcostume degli omaggi. Chi ama questa tradizione acquisti il biglietto”


SPETTACOLO — Novità in vista a pochi giorni dal via del torneo 2012 del Calcio Storico Fiorentino che, come noto vedrà le sfide fra Bianchi-Verdi il 16 giugno (Magnifico Messere Leonard Bundu), Azzurri-Rossi (Luciano Spelletti) il 17 e il 24 la finale. Costumi nuovi per alcuni figuranti, magliette con i simboli dei quattro colori, 4 telecamere per riprendere ogni aspetto delle partite e la presentazione del Palio (destinato alla squadra vincente dopo la finale del 24 giugno) opera dell’artista Filippo Cianfanelli, che fra l’altro è un alabardiere del corteo della Repubblica Fiorentina. Il Palio raffigura Palazzo Vecchio, con i simboli dei quattro Quartieri storici (Santa Croce, Santo Spirito, San Giovanni, Santa Maria Novella), il giglio di Firenze e i “fochi” di quattro colori (azzurro, bianco, verde e rosso).

“Siamo ormai a pochi giorni dalle partite – ha detto il presidente del Calcio Storico Fiorentino Michele Pierguidi –, che ricordo saranno trasmesse in diretta da Rtv38, e le squadre stanno ultimando la loro preparazione in un clima che mi sembra positivo. La prevendita dei biglietti sta andando a gonfie vele e si va verso il tutto esaurito, nonostante l’accresciuta capienza delle tribune di piazza Santa Croce”. Ma è a proposito dei biglietti (in vendita al Box Office, Teatro Verdi e tra breve a un botteghino in piazza Santa Croce) che il presidente Pierguidi – seduto in mezzo ai presidenti dei quattro colori Massimo Nardi, Alberto Tirelli, Roberto Torrini e Massimo Arcidiacono e al direttore del corteo Luciano Artusi – sente il desiderio denunciare una consolidata abitudine negativa: “Chi vuol veramente bene al Calcio Storico Fiorentino acquisti un biglietto. Basta con le richieste di omaggi a persone che si fanno vive solo in prossimità delle partite. Sono particolarmente amareggiato di questo malcostume solo italiano. Le tre partite e lo schieramento che le precede, sono uno spettacolo meraviglioso che vale il prezzo del biglietto. Gli omaggi ci saranno, ma per chi vive il Calcio tutto l’anno e per chi lavora attorno a questa nostra bella tradizione storica”.

Il presidente Pierguidi, assieme a insegnanti e studenti dell’istituto per la moda Arturo Checchi di Fucecchio accompagnati dall’assessore Alessio Spinelli, ha anche presentato tre nuovi costumi (2 bombardieri e una Madonna) e i due “paliotti” (destinati alle squadre vincitrici delle due semifinali) realizzati appunto dagli studenti dell’istituto. Nuove anche le maglie dei calcianti – donate dal Foundation For Sports History Museum diretto da Andrea Galluzzo – con stampati sul petto i simboli del Quartieri storici. Infine le telecamere ufficiali del Comune di Firenze che saranno “gestite” da operatori della Protezione Civile. “Grazie a queste quattro telecamere – ha concluso Pierguidi – si potrà vedere e sanzionare ciò che gli arbitri non possono vedere. Non sfuggirà niente".

A corollario del torneo 2012, il 15 giugno (ore 19) in piazza Santa Croce la partita dei veterani (squadre miste) con incasso (biglietto 5 euro) a favore dell’Associazione Tumori Toscana e il 23 la partita dei giovani, con incasso per la Fondazione Tommasino Bacciotti.

Redazione Nove da Firenze