Buco nella sanita' toscana, le spille del PdL e il ruolo di Enrico Rossi

Enrico Rossi al PdL: "Abbiamo sempre risposto, in tutte le sedi e su tutte le questioni"


CONTI PUBBLICI — Il presidente Enrico Rossi ha replicato al Pdl regionale, che ha annunciato una iniziativa basata sulla diffusione di spille con domande circa la vicenda apuana, l’aeroporto di Peretola ed altri temi ai quali la Regione non avrebbe ancora risposto in modo sufficientemente chiaro.

Il Governatore è intervenuto in particolare dopo le parole della consigliera Fuscagni: "Non ero in vacanza su una barca altrui quando nell’estate del 2010 abbiamo scoperto e denunciato il buco della Asl di Massa-Carrara"

“Non abbiamo niente da nascondere – prosegue il presidente – e più volte ho risposto in proposito. Abbiamo scoperto il dissesto, provocato da comportamenti scellerati di ex dirigenti dell’azienda, grazie al lavoro dei nostri uffici. Io personalmente ho presentato denuncia alla Procura e alla Corte dei Conti. Sfido a trovare in altri amministratori o presidenti un comportamento più corretto di questo. Nonostante il buco il sistema sanitario toscano continua ad essere tra i migliori in Italia e a vantare un bilancio in equilibrio, quello del 2011 compreso. Con in più la differenza di avere, rispetto alle altre Regioni, i bilanci certificati”.

“Quanto al tema dell’aeroporto – prosegue il presidente è noto a tutti che ho avuto di recente incontri con Enac ed Enav per necessari approfondimenti. Mi sono impegnato a presentare entro l’estate le conclusioni di questo lavoro al Consiglio, perché possa assumere le sue determinazioni. Non mi pare si possa parlare di tempi lunghi, se pensiamo che il problema di trascina da 30 anni. Ma l’opposizione si scalda proprio ora, nel momento in cui cerchiamo di risolverlo. Quindi le risposte ci sono già e continueremo a darle, in tutte le sedi”.

“Mi fa piacere che il Presidente Rossi non fosse in ferie quando è stato scoperto il milionario ‘buco’ di Massa, ma la domanda non è dove fosse quando è stato scoperto, ma semmai dov’era quando è stato fatto, visto che in quegli anni ricopriva l’incarico di assessore alla sanità. Registro, poi, con favore anche un rinnovato interesse per Peretola ma è un fatto che ciò che serve lo si sa già, il problema è mettere d’accordo i sindaci Pd della Piana che vivono nell’esaltazione del Parco come grande ‘freno’ all’aeroporto oltre ad una parte consistente della sua maggioranza che di Peretola non vuol sentir parlare. Mi preoccupa, infine, il silenzio sulla legge per la famiglia promessa al Forum delle famiglie, con tanto di firma, nel lontano 2010. Mi spiace ‘tampinare’ così il presidente, ma è mio dovere e lo farò con tutti i mezzi a mia disposizione” così la portavoce dell’Opposizione in consiglio regionale Stefania Fuscagni replica alle dichiarazioni rese dal presidente della Giunta regionale Enrico Rossi in risposta ad una iniziativa annunciata ieri dalla portavoce stessa.

Redazione Nove da Firenze