Oleum Nostrum 2011

Tanti eventi per promuovere 'l'oro giallo'


PRATO — PRATO– E' uno dei prodotti che meglio rappresenta le tante eccellenze enogastronomiche su cui può puntare il nostro territorio: è l'olio, ambasciatore di gusto e qualità che sempre più spesso si trova a rappresentare la nostra provincia sulle tavole toscane e italiane. A decretare la migliore produzione olivicola pratese anche quest'anno sarà il concorso “Oleum Nostrum”, promosso dalla Provincia di Prato e la Camera di Commercio. Ma non solo. Oltre ad assegnare il premio al vincitore Oleum Nostrum promuove anche una serie di iniziative, degustazioni ed eventi in modo da stimolare nei consumatori la conoscenza di un prodotto eccellente, educandoli a distinguerne differenze e qualità. “Attraverso questa iniziativa la Provincia promuove e sostiene la valorizzazione dei frutti della terra con la convinzione che proprio l'eccellente qualità delle produzioni locali e la tipicità dei prodotti è uno dei più efficaci biglietti da visita per veicolare l'immagine di un territorio – sottolinea l'assessore Antonio Napolitano, con delega al turismo e la promozione dei prodotti locali. Olio non solo fiore all'occhiello, ma anche un elemento che muove investimenti e crea opportunità economiche, con oltre duemila ettari di terreno coltivato a oliveto, trecentomila piante e circa 5 milioni di fatturato. "Il lavoro di valorizzazione dell'olio in questi anni ci ha permesso di ottenere risultati importanti, soprattutto in termini di qualità e di riconoscibilità dei nostri territori - commenta Maurizio Fantini, componente della giunta della Camera di Commercio di Prato – Lo scopo di un concorso come Oleum Nostrum va ben oltre all’assegnazione di un riconoscimento ai migliori oli: è un’opportunità per fare cultura, per distinguere la qualità in senso lato, per riconoscere nella bellezza e nel valore delle nostre colline elementi fondamentali per lo sviluppo e la salvaguardia del territorio. Stiamo attraversando un momento positivo per tutte le nostre produzioni agroalimentari, che propone al mercato un paniere sempre più vasto di prodotti che stanno riscuotendo un interessante successo. E’ opportuno perseguire questa strada sostenendo le produzioni agroalimentari, spesso imitate anche in maniera scorretta, incoraggiando le imprese agricole che rappresentano un importante modello di crescita locale, occupazionale e di immagine. "

IL CONCORSO
C'è tempo fino al 9 gennaio per partecipare al concorso, riservato alle aziende ovicole presenti sul territorio provinciale, che premia la migliore produzione di olio extravergine di oliva. I campioni di olio saranno sottoposti a un esame organolettico da parte di una commissione, fra questi saranno scelti i migliori dieci che parteciperanno alla fase finale della selezione e potranno partecipare di diritto all'edizione 2012 di Sol (Salone dell'olio d'oliva vergine ed extravergine) di Verona. Il vincitore fra i dieci finalisti sarà decretato il prossimo 9 febbraio 2012.

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI
E' lungo e articolato il programma di iniziative, riservate al pubblico, che parte domenica 20 novembre e si protrae fino a febbraio. Ecco nel dettaglio il cartellone di appuntamenti dislocati fra i comuni di Carmignano, Montemurlo e Poggio a Caiano:


PRATO
sabato 3 dicembre, ore 17 - palazzo Buonamici
L'olio extravergine di oliva e i suoi usi a cura della Strada dei vini di Carmignano e dei sapori tipici pratesi
giovedì 9 febbraio 2012, ore 17 – spazio eventi della Camera di Commercio
Premiazione dei migliori oli partecipanti al concorso Oleum Nostrum 2011

MONTEMURLO
domenica 20 novembre ore 9,30/19 – Borgo della Rocca di Montemurlo
Festa dell'olio Assaggi, degustazioni, mostre e concorsi fotografici, visite guidate nel borgo, concerti, animazioni e tanto altro ancora. Info:, 347/8627809 - 328/4121191
venerdì 2 dicembre ore 20 – Bar L'angolo, via Matteotti, 18/21
...ce l'ho con l'olio... Cena a base di piatti preparati con l'olio extravergine delle aziende agricole della Filiera Corta di Montemurlo. Prenotazione obbligatoria (costo 20 euro). Info e prenotazioni: 0574 683667 - 328/8619278
domenica 22 gennaio 2012 – Azienda agricola San Giorgio, via Baronese 9
Pane, olio e novelle in fattoria Programma di educazione al gusto e iniziative dedicate alle famiglie, a partire dalle ore 13. Info e prenotazioni: 338/2646463
Tutti i successivi appuntamenti si terranno nella sede del Centro visite Area protetta Monteferrato, via Bagnolo di sopra 24 - Info e prenotazione Pro Loco di Montemurlo, telefono 0574/558584 – 377/1692248
giovedì 26 gennaio e giovedì 2 febbraio 2012 ore 20/22,30
Corso di potatura Lezioni di teoria
sabato 4 febbraio 2012 ore 8/12 – 14/17,30
Corso di potatura Lezioni pratiche in campo
giovedì 16 febbraio 2012 ore 20
Lezione tecnica sull'ovicoltura. Incontro dedicato alla conoscenza delle più importanti pratiche agronomiche in ovicoltura: lavorazione dei terreni, concimazione e malattie dell'olio
sabato 18 febbraio 2012 ore 14/17,30
Lezione tecnica sull'ovicoltura. Camminata didattica negli oliveti

POGGIO A CAIANO
sabato 26 novembre ore 16/19 – Scuderie Medicee
Pan con l’olio Degustazione dell’olio nuovo dei produttori locali
Chef in campo Giochiamo a creare un nostro menù equilibrato sulla base delle regole dell’alimentazione. Attività rivolte ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria sul tema dell’educazione alimentare
Visita guidata gratuita al “Museo Ardengo Soffici” Ore 17/18
Mentre i più piccoli imparano e si divertono per gli adulti una visita al museo
Dal 27 novembre al 4 dicembre – Punto informativo via G. da San Gallo, 3
Settimana della degustazione dell'olio nuovo. Info: Pro loco di Poggio a Caiano, telefono 055/8798779

CARMIGNANO
sabato 1o dicembre ore 16/18,30 – Salone Consiliare
L'olio di Carmignano a confronto con altri oli Degustazione guidata e lezione sull'individuazione dei difetti dell'olio. Prenotazione obbligatoria (massimo 40 persone, costo 3 euro). Al termine possibilità di prenotarsi per la cena a tema negli agriturismi Midolla e Sottotono. Info e prenotazioni: Pro loco Carmignano telefono 055/8712468, info@carmignanodivino.prato.it.

Redazione Nove da Firenze