Meridiana: mobilitazione dei lavoratori contro la dismissione di Peretola

A rischio molti posti di lavoro


FIRENZE — Con una vertenza aperta in sede nazionale e locale e con una mobilitazione in corso dei lavoratori per contrastare la politica di precarizzazione e di attacco ai salari e al lavoro, procede la dismissione di Meridiana all'aeroporto di Peretola. Il 25 ottobre previsto incontro tra Sindacati e Adf per capire chi subentra e come viene assunta dalla nuova compagnia la questione occupazionale. I lavoratori, hanno ricevuto dall’azienda una lettera che li invita a esprimere una preferenza per un’eventuale ricollocazione su Verona, Cagliari o Olbia....”. Dei 110 lavoratori 68 sono in cassa integrazione volontaria. All'aeroporto di Peretola a partire dal 31 ottobre i voli Meridiana spariranno dal «Vespucci» e forse subentreranno quelli di Air Italy.

La Filt Cgil dichiara che “il problema riguarda sia i livelli occupazionali che i passeggeri fiorentini. Il 25 è in programma un incontro con Adf sulle proposte ricevute da altre compagnie aeree. La speranza è contrattare l’assunzione di personale uscente da Meridiana”.

Redazione Nove da Firenze