Al via il Festival dell'Energia

Da oggi a domenica, l’energia parla a tutti. 50 appuntamenti per scoprire l’energia e incontrare i massimi esperti italiani e internazionali


ENERGIE — Prende il via la tre giorni de L’energia spiegata-Festival dell’Energia, che animerà il centro storico di Firenze con oltre 50 eventi, portando al grande pubblico il dibattito scientifico, istituzionale e di mercato su uno dei temi che più impattano su economia e società.

Promossa da Aris (Agenzia di Ricerche Informazione e Società) in partnership con FederUtility, la manifestazione è realizzata in collaborazione con Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze e Università degli Studi di Firenze. Main sponsor di questa quarta edizione è il Gruppo Intesa Sanpaolo.
A Firenze, l’energia si avvicina alla gente, nelle location più suggestive del centro storico, che ospiteranno gli eventi – tutti gratuiti e aperti al pubblico – del Festival.

Gli appuntamenti del Festival dell’Energia si snodano lungo il filo conduttore dell’energia intelligente. La manifestazione affronta le questioni più dibattute, con un approccio non inquinato da ideologie, tra cui biocombustibili, reti intelligenti, auto elettrica, casa passiva, diritto all’energia, sicurezza energetica, smart city e nucleare saranno solo alcuni dei temi affrontati a Firenze.

Crocevia del dibattito sull’energia in Italia, tra gli oltre 150 ospiti del Festival saranno presenti personalità delle istituzioni, quali Antonio Tajani, Matteo Renzi, Enrico Rossi, Vittorio Prodi, Stefano Saglia, Douglas Hengel (Vice ambasciatore USA in Italia) e Rodrigo Scholtbach (Ministero Energia Paesi Bassi). Il mondo dell’impresa sarà rappresentato, tra gli altri, da Jacques Bousquet (Renault Italia), Mauro Moretti (Ferrovie dello Stato) e Federico Vecchioni (Agriventure-Gruppo Intesa Sanpaolo).

Redazione Nove da Firenze