Bianco, fuoco, colore... il gran finale di Mercantia

Sabato 16 e domenica 17 grandi scenografie con Atmo e Contes d'Asphaldt. Tra le novità del weekend anche il “nuoveau cirque” dei Cirque Toameme


CERTALDO — Firenze – Mercantia si avvia verso il gran finale con un weekend dominato da bianco, fuoco e colore. Con oltre 10.000 biglietti staccati nelle sole prime due sere di mercoledì e giovedì (dato in linea con l'edizione 2010), si replica stasera e ci saranno poi nuovi e scenografici spettacoli nel weekend.

Tra gli artisti in piazza sabato 16 e domenica 17 luglio nella centrale via Boccaccio a Certaldo arriva direttamente dal Belgio Les Contes d'Asphaldt, con il loro spettacolo “L'ultimo pastore di draghi”. Come ritornato da un Medioevo da favola, il signor Ottfriedt s'incammina con lo scheletro del drago che dorme sul carro e si ferma talvolta agli angoli, nelle piazze e negli anfratti, e quando il drago si desta, dispiegando le sue ali furiosamente, caccia fumo dalle narici e sputa fuoco per meravigliare e incantare il pubblico.

Al fuoco si alterna il bianco, il bianco della pioggia di messaggi e di sfere del progetto “Verba Volant” de “I Macelli”, e il bianco di Korinna Latelis, che dalla Grecia arriva con il suo “Sibelis, The Snow Spiritper”, una grande performance di improvvisazione vocale e cinetica, racchiusa nel mito, con fate ed elfi, e nella natura, caratterizzata dal tema del flusso, del tempo, della memoria e della comunicazione. E dal bianco si torna al colore, con la Compagnia teatrale Atmo - Piccolo Nuovo Teatro e la sua “White Parade”, spettacolo itinerante con personaggi interamente bianchi, che lungo il loro percorso scopriranno la varietà di emozioni e tonalità della vita e verranno dipinti di tutti i colori da un clown.

E per i Giardini Segreti, continua l'omaggio al “Teatro Schabernack”, in scena a Mercantia sabato 16 luglio, ore 19.40 in piazza SS. Annunziata con "Duo Infernale", domenica 17 luglio alle ore 18,30 in piazzetta Vittore Branca con "Capuccetto Rosso o che cosa?" e alle ore 23.15 nei Giardini Segreti, su prenotazione (sul posto), al Museo di Arte Sacra, con "Regina".

Anche le ultime due serate saranno accompagnate a ritmo della Badabimbumband e della Zastava orkestar, della colorata performance delle Alchimie musicali, la prima street band femminile di archi classici, e poi le esibizioni imperdibili di Fekat Circus (Etiopia), Milon Mela (India), la Cerimonia del tè di Yoko Shimada (Giappone), il fachirismo moderno di Yoshi Tomo (Austria), il concerto di gong de “I Suoni di Seba”, la “Beatrice” dantesca rivista e corretta di Alessia Innocenti, lo spettacolo fuori le mura de L'Oranona che con Decameronlalia ripropongono i personaggi più celebri di Boccaccio in chiave gossip.

Ingresso:
Sabato 16 luglio, 18 euro.
Domenica 17 luglio 12 euro
Programma completo su www.mercantiacertaldo.it

Redazione Nove da Firenze