Ancora interrotta la Regionale 302 Brisighellese Ravennate

Chiusa fino alla cessazione delle condizioni di rischio: i lavori per l'apertura potranno cominciare solo quando le condizioni del terreno lo permetterano. Varie frane anche a Borgo San Lorenzo a causa della pioggia


STRADE — Nella serata di venerdì 24 dicembre 2010, intorno alle ore 18 si è verificato un movimento franoso che ha causato la caduta di circa 250 mc di terra, fango, roccia e alberi, sulla carreggiata stradale della Strada Regionale 302 "Brisighellese Ravennate" al km 18+400 in prossimità dell'abitato di Polcanto nel Comune di Borgo San Lorenzo. Nel tratto in cui è avvenuta la frana il tracciato stradale presenta una curva piuttosto accentuata: a monte c'è un versante piuttosto scosceso da dove si è distaccato il terreno franato, mentre a valle c'è il torrente Faltona. Verso valle, in corrispondenza della frana di monte, si sta verificando un fenomeno di erosione della scarpata che necessita anch'esso di un intervento di stabilizzazione. Nell'immediato, la serata del 24 dicembre, il personale tecnico della Provincia di Firenze si è recato sul posto, gli operatori hanno liberato in parte la carreggiata per escludere la possibilità che la frana potesse avere investito un autoveicolo, subito dopo il tratto di strada è stato chiuso con barriere new jersey in cemento per impedire il transito a tutti gli autoveicoli e agli stessi pedoni dato che il fronte di frana era ancora in movimento. Nelle giornate del 25 Dicembre e di ieri 26 Dicembre il personale della Provincia ha provveduto a monitorare la frana verificandone la criticità, infatti le forti nevicate dei giorni scorsi seguite dalle intense piogge hanno causato una instabilità preoccupante nel terreno che risulta ancora imbibito di acqua. Per questo la strada dovrà rimanere chiusa fino a cessate condizioni di rischio, i lavori per l'apertura potranno cominciare solo quando le condizioni del terreno lo permetterano e consisteranno nella rimozione del materiale franato, nel disgaggio di elementi lapidei non stabili, nel taglio della vegetazione e nella stabilizzazione del versante, mentre verso valle si dovrà procedere con la stabilizzazione al piede della scarpata lungo l'alveo del torrente Faltona. Inoltre dovrà essere verificato la corretta regimazione delle acque meteoriche in tutta l'area interessata dall'evento. In seguito alla chiusura della SR 302 "Brisighellese Ravennate" al km 18+400 in loc. Polcanto, il transito veicolare è stato deviato (attraverso opportune segnalazioni) sulle Strade Provinciali vicine e cioè in loc. Olmo sulla SP 102 "Della casa al vento" e da lì sulla SR 65 "Della Futa" e in loc. Serravalle sulla SP 97 "Di Cardetole" e da lì sulla SR 65 "Della Futa". I veicoli leggeri possono peraltro usufruire della viabilità Comunale e cioè della Strada delle Salaiole e della Strada di Tassaia. Questa chiusura comporta particolare disagio per gli abitanti della frazione di Polcanto nel Comune di Borgo San Lorenzo, che , per raggiungere Firenze, devono percorrere alcuni km in più. Ad oggi è piuttosto difficile prevedere quali saranno i tempi di riapertura.

A causa delle piogge intense cadute nei giorni scorsi una serie di frane ha interessato il territorio comunale di Borgo San Lorenzo. Ed è stato un lavoro impegnativo quello richiesto per effettuare gli interventi necessari. Nella tarda serata del 24 dicembre in zona Pulicciano un intervento della Polizia municipale e del personale del cantiere comunale ha ripristinato la viabilità liberando la carreggiata da uno smottamento di terra. Analogo intervento nella zona di Battiloro effettuato da vigili del fuoco, Polizia municipale e provinciale per liberare la strada da un cedimento del terreno e da un albero pericolante. Una piccola frana si è verificata anche in località Viterete ma senza particolari problemi. Stamani è stato effettuato un restringimento della carreggiata sulla strada comunale che collega il capoluogo di Borgo alla frazione di Luco all’altezza del bivio per la località Figliano a causa di un abbassamento della scarpata. “Siamo intervenuti con rapidità per gli interventi di messa in sicurezza e stiamo monitorando costantemente la situazione - sottolinea il sindaco di Borgo San Lorenzo Giovanni Bettarini -. Chiediamo alla Sita disponibilità per attivare un servizio di trasporto o una soluzione alternativa sulla Faentina e per gli abitanti di Polcanto, da parte nostra stiamo organizzando delle soluzioni alternative anche con i mezzi comunali”.

Redazione Nove da Firenze