Consiel Firenze Rugby 1931 si prepara alla prima giornata di serie A

Il 3 ottobre si avvicina e in casa Consiel Firenze 1931 si comincia a fare sul serio. È questa la data di inizio del campionato di serie A1 he vedrà impegnata la squadra fiorentina con le Fiamme Oro Roma.


RUGBY, A1 — Il 3 ottobre si avvicina e in casa Consiel Firenze 1931 si comincia a fare sul serio. È questa la data di inizio del campionato di serie A1 (con probabilissimo anticipo a sabato 2) che vedrà impegnata la squadra fiorentina con le Fiamme Oro Roma, sulla carta uno degli impegni più ostici della stagione.

Confermato ed incrementato lo staff tecnico. Capo allenatore e responsabile tecnico della società Paolo Ghelardi, confermato Andrea Cerchi alla guida degli avanti affiancato da quest'anno da Giulio Sordini a seguire il reparto dei trequarti. Preparatori atletici Marcelo Segundo e Donata Camici.

Sostanzialmente confermata anche la rosa di giocatori che l'anno scorso ha conquistato il quinto posto in campionato. I nuovi innesti, su cui hanno lavorato il direttore sportivo Andrea Checchi e il team manager Luigi Baldi, faranno fronte alla cessione in prestito ai Cavalieri Prato, squadra del Campionato Eccellenza, di Sebastian Rodwell in funzione del progetto TRE per la costruzione di una super selezione toscana, e serviranno a rinforzare la squadra in vista di un campionato che si prospetta molto impegnativo e che il Firenze vuole affrontare nel migliore dei modi per rientrare nei primi tre posti che accederanno ai play off per la promozione.

Nell'ottica della valorizzazione del proprio vivaio, la società punta sull'inserimento in prima squadra di due giovani del vivaio come Leonardo Fortunati Rossi e Guido Soldi, terza e seconda linea, classe '90, già esordienti in serie A l'anno scorso e provenienti da quell'Under 20 biancorossa che tante soddisfazioni sta dando al Firenze. Questi ultimi andranno a incrementare il gruppo trainante di giocatori che sono cresciuti rugbisticamente a Firenze.

Analizzando i vari reparti, in prima linea, a fianco di un gruppo consolidato di piloni composto da Mattia Chiostrini, Alessio Lunardi, Biagio Cingolani, Jacopo Gambineri e Lorenzo Fantoni, avremo l'inserimento di Tino Paoletti e Mattia Cagna.

Tino Paoletti, nato a Firenze, 33 anni, 125 kg, pilone destro. Rientra nella squadra dove è nato rugbisticamente dopo importanti esperienze ad alto livello. 17 presenze con la Nazionale Azzurra, tra cui la vittoria sulla Scozia nel 6 Nazioni. Varie stagioni nei campionati francese e inglese con Atlantique Stade Rochelais, Plymouth e Newcastle Falcons e nella Top Ten italiana con Parma, Petrarca Padova e Rugby Roma. Mattia Cagna, 28 anni, pilone sinistro, 120kg, provenienza Rugby Viadana. Titolare nella finale scudetto del campionato italiano dello scorso anno.

Per il ruolo di tallonatore, fiducia ai "fiorentini" Jacopo Fanelli e Leonardo Leoni che rientra dal prestito al Sesto Rugby.

Per le seconde linee, al gruppo titolare della scorsa stagione composto da Luigi Nuti, Mirko Parri, Simone Zanieri e Guido Soldi si affiancherà Mattia Filippini. Altezza 196 cm per 115 kg, 26 anni, nato a Verona, titolare in Top Ten con Viadana, Gran Parma e Petrarca Padova.

Il reparto delle terze linee rimane sostanzialmente invariato. Si punta su Sebastian Moss, Marcelo Segundo, Filippo Santi (7 mete la scorsa stagione), Alessandro Ippolito, Naijib Ben Taleb e Leonardo Fortunati Rossi. Un gruppo dal quale ci si potrà aspettare grandi cose.

Sulla mediana ai confermati di scuola gigliata Riccardo Morace (9), Nicolò Falleri (10) e Matteo Nava (intenzionato a rimanere a Firenze dopo varie voci di mercato) si aggiunge il mediano di mischia Emanuel Billot. 24 anni, nato a Saint Etienne, di formazione Italiana e provenienza Petrarca Padova.

Sui trequarti, a dar manforte a Jacopo Bastiani, Alejandro Rios (8 mete ciascuno la scorsa stagione), Guido Beretta e Orfeo Cintelli, entreranno a far parte del reparto Giovanni Centorrino, 22 anni di Messina, 187 cm per 93 kg, che ha militato nel Parma, nel Modena e nel Badia con un'esperienza lo scorso anno nella Rugby League inglese; Andrea Diodoro, 23 anni nato a Pescara, 190 cm per 92 kg, nazionale giovanile, proveniente dal Perugia, ed in prestito dai Cavalieri Prato l'ala Francesco Fronzoni, 23 anni, 182cm per 84 kg, con spiccate doti di velocità e 9 presenze nella Top Ten 09/10.

Ad estremo l'esordio in biancorosso di Wynne Gareth, nato in Galles, 25 anni, 180 cm per 83 kg. Ha giocato nel Manchester, National One inglese, per passare all'Udine la stagione scorsa dove ha realizzato 6 mete e 207 punti.

La squadra si presenta equilibrata sia nella componente tecnica che nell'età dei giocatori con un bagaglio di esperienza e freschezza atletica che fa ben sperare. Dopo una prima amichevole con l'Arezzo in occasione della Fiera dello Sport in svolgimento al Padovani, la squadra parteciperà ad un triangolare a Modena, dove incontrerà i padroni di casa ed il Ferrara.

Appuntamento poi per domenica 19 settembre a Reggio Emilia, squadra neopromossa in A2 e di nuovo sabato 25 per incontrare il Cus Genova in casa alle 15,30.

Redazione Nove da Firenze