Dal 12 maggio ecco La5. Canale Mediaset tutto al femminile

Intrattenimento, reality dal mondo, telefilm, film, fiction, sit-com, soap opera, e molto altro ancora: La5 è lo stile di Canale 5 declinato al femminile. Ed entro la fine dell'anno arriverà Italia2 e un canale all news.


DIGITALE TERRESTRE — Mediaset lancia La5, nuova rete gratuita del digitale terrestre in onda, 24 ore su 24, da mercoledì 12 maggio 2010, dedicata alle donne (ma non solo) e diretta da Massimo Donelli.
Intrattenimento, reality dal mondo, telefilm, film, fiction, sit-com, soap opera, e molto altro ancora: La5 è lo stile di Canale 5 declinato al femminile.

Si inizia con "Le Nuove Mostre" assieme a Costanza Caracciolo e Federica Nargi
Dopo due stagioni sul bancone di ”Striscia la notizia”, le due veline Costanza Caracciolo e Federica Nargi approdano su La5 alla conduzione de “Le Nuove Mostre”, format firmato da Antonio Ricci, ideatore e autore di programmi cult della televisione italiana. Tra questi: “Fantastico”, “Drive in”, “Odiens”, “Lupo Solitario”, “Te la do io l’America!”, “Paperissima” e naturalmente “Striscia la notizia”, Tg satirico che da 22 stagioni regna incontrastata nell’access prime time di Canale 5.
Antonio Ricci, ha creduto in loro al punto da affidargli la conduzione di questa nuova striscia quotidiana sul nuovo canale free del digitale terrestre del gruppo Mediaset. Una grande opportunità per due ragazze di soli 20 anni che ancora in punta di piedi si affacciano al mondo dello spettacolo.

Non è la prima volta che le Veline di Striscia vengono investite del ruolo di conduttrici: nel 2005, Elisabetta Canalis e Maddalena Corvaglia hanno condotto Striscia la Notizia (la coppia più giovane che si sia mai seduta dietro il bancone del Tg) per cimentarsi poi nel cinema, in radio e in televisione. Fare la “Velina” ha permesso a moltissime di loro di usare questa prima esperienza come trampolino di lancio nel mondo dello spettacolo. Tra queste: Roberta Lanfranchi ha affiancato Claudio Amendola nella conduzione del sabato sera di Raiuno ma ha anche condotto l’Italia sul 2 su Raidue e si è cimentata con grande successo a teatro con Garinei in “Se il tempo fosse un gambero” e con Massimo Romeo Piparo in “Cenerentola”; Laura Freddi è stata prima donna di Buona Domenica, Elena Barolo protagonista di fiction e sit-com, Giorgia Palmas al timone su Raidue di CD Live e TRL-Total Request Live su Mtv; Melissa Satta è il volto femminile della trasmissione sportiva Controcampo su Retequattro, Fanny Cadeo è stata tra le protagoniste di numerose piece teatrali, come “Portamitanterose.it” e “Arrivederci e grazie” di Maurizio Costanzo e Enrico Vaime mentre Marina Graziani è stata una delle interpreti della pellicola di Vincenzo Salemme “Ho visto tante stelle”.

“E’ un’esperienza bellissima e una palestra importantissima”, racconta Federica. “Abbiamo uno studio tutto nostro - aggiunge Costanza - in cui facciamo imitazioni, insegniamo passi di danza, rispondiamo alle e-mail dei telespettatori”. “Ringraziamo Antonio Ricci e il Direttore Massimo Donelli per averci dato questa splendida possibilita’” chiudono in coro la bionda e la bruna.

L’imperdibile appuntamento con “Le Nuove Mostre” e’ per domani alle ore 21:10 circa su La5 (canali 31 e 44 del DTT). Il programma ideato e scritto da Antonio Ricci e scritto con Lorenzo Beccati e con Francesco Mazza. I costumi sono di Simona De Castro e Eliana Piuri. Produttore esecutivo Mediaset Helene Cipolletta. La regia è di Betta Bisson. La seconda regia la firma Rodolfo Caggiano.

Qualche informazione in più
In questa prima fase, La5, sarà visibile sulla piattaforma del digitale terrestre sui canali 31 e 44 (entro fine giugno 2010, l’Agcom assegnerà però una nuova numerazione alla rete).

Con La5, Mediaset prosegue l’investimento sul digitale terrestre gratuito, iniziato nel 2004 con Boing, il primo canale gratuito dedicato ai bambini e alle famiglie e proseguito nel 2007 con Iris, cinema di qualità e serie di culto. E non finisce qui. Entro il 2010 è previsto il varo di una nuova rete giovane maschile (nome di lavoro Italia2) e di un canale all news, diretto da Mario Giordano, dedicato all’informazione 24 ore su 24.

La dichiarazione di Massimo Donelli
“Entro la fine del 2010 il 70% degli italiani guarderà la tv solo sul digitale terrestre. Questo è il momento giusto per rafforzare l’offerta gratuita di Mediaset. Canale 5 attraverso La5 offrirà al suo pubblico giovane femminile (ma non sottovaluterei quello maschile) un’ulteriore possibilità di vedere i programmi preferiti e molti altri titoli pensati e realizzati a misura per i gusti delle donne fino ai 40 anni. Insomma, offrirà a tante ragazze e donne la possibilità di fare zapping verticale in un mondo televisivo che conoscono e amano”.

Redazione Nove da Firenze