Per la prima volta un sito internet si aggiudica il Pulitzer

E' la prima volta che ad un sito internet viene attribuito l'importante riconoscimento. Merito del servizio di Sheri Fink che ha raccontato le scelte fatte dai medici di un ospedale nei giorni immediatamente successivi al passaggio dell'uragano Katrina.


GIORNALISMO ONLINE — E venne il giorno!
ProPublica, sito internet, gestito da un'organizzazione no-profit che finanzia le inchieste di 32 reporter si è aggiudicato qualche ora fa il premio Pulitzer.
E' la prima volta che ad un sito internet viene attribuito l'importante riconoscimento.

Nella categoria “Investigative Reporting” ad avere la meglio sulla 'concorrenza' è stata, infatti, la reporter Sheri Fink, specializzata in temi legati alla medicina ed alla salute, che ha raccontato le scelte fatte dai medici di un ospedale nei giorni immediatamente successivi al passaggio dell'uragano Katrina a New Orleans.

“ProPublica - si legge nel sito internet d'informazione - si congratula con tutti i nostri colleghi vincitori del Premio Pulitzer”.

In un periodo in cui i 'giornali di carta' sono sempre più alle prese con il calo delle vendite, della pubblicità e la crescita dei costi della carta, quello di ProPublica è un esempio che merita particolare attenzione: finanziare inchieste di reporter che poi potranno essere riprese gratuitamente dai media tradizionali.

Stefano Romagnoli

Redazione Nove da Firenze