La Esaote si aggiudica due Oscar dell’eccellenza

I prestigiosi premi Confindustria Awards For Excellence consegnati questo pomeriggio a Torino.


INDUSTRIA FIORENTINA — Confindustria Awards For Excellence e il premio speciale “Andrea Pininfarina”, il più alto riconoscimento alla migliore tra le imprese “eccellenti” italiane, sono gli Oscar assegnati questo pomeriggio all’impresa fiorentina Esaote. I prestigiosi premi sono stati consegnati dalla presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, durante l’apertura ufficiale delle celebrazioni del Centenario di Confindustria.

La Esaote si è laureata “Impresa campione dell’innovazione” nell'ambito dell’autorevole competizione tra imprese italiane “Confindustria Awards for Excellence”, ed eccellenza fra le eccellenze del Made in Italy" ricevendo il premio speciale "Andrea Pininfarina" assegnato alle industrie che fra le finaliste degli Awards ha ottenuto i punteggi più alti in tutte e tre le categorie in concorso.

Il premio è stato assegnato ad Esaote quale “impresa campione dell’innovazione”, per aver saputo creare significative relazioni con il contesto socio-economico in cui il Gruppo opera ed affermare l’immagine dell’Italia a livello internazionale, attraverso strategie e politiche di innovazione.

Sono più di 400 le imprese che hanno partecipato alla selezione degli Awards For Excellence, una vera e propria gara fra le migliori industrie italiane.
Fra le fiorentine in concorso si sono aggiudicate una menzione le aziende Anna Maria Cammilli, Nomination, Rosss, Savio Firmino, Enomatic, A. Menarini, Florence Town, FASEP 2000, Vetreria Etrusca, Villa d’Este (Villa La Massa).

“Le imprese fiorentine sono state le protagoniste dell’evento di apertura delle celebrazioni del centenario di Confindustria – sottolinea il presidente di Confindustria Firenze, Giovanni Gentile -, un risultato che conferma conferma il ruolo di primo piano che l’industria fiorentina continua a giocare nel Made in Italy”.

Il Gruppo Esaote
Il Gruppo Esaote è leader nel settore delle apparecchiature biomedicali (in particolare, ultrasuoni, risonanza magnetica dedicata e software di gestione del processo diagnostico). Con un fatturato di circa 310 milioni di euro nel 2009, in crescita di oltre il 5% sul 2008, il Gruppo comprende oggi oltre 1350 addetti, di cui più del 20% impegnati in Ricerca e Sviluppo. Esaote è presente con proprie unità industriali e di ricerca in Italia (Genova, Firenze e Napoli), in Olanda (Maastricht), in Francia (Parigi), oltre che in Cina (Shenzhen).
Esaote è riconosciuta da autorevoli studi di settore tra le “Top Ten” dell’industria mondiale dell’imaging diagnostico.

Redazione Nove da Firenze