Azienda USL Toscana nord ovest: aumentano i casi di Covid nelle scuole

47 positivi sulla costa regionale, mentre metà Francia viene dichiarata "zona rossa"


La maggior parte della Francia è ormai dichiarato "zona rossa". In particolare sono 50 i dipartimenti classificati nella "zona di circolazione attiva" del virus, dopo la pubblicazione ieri di un nuovo decreto nella Gazzetta ufficiale.

Intanto nella Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 21 settembre, sono 47, a cui c’è da aggiungere 1 residente in altra regione italiana individuato grazie ai controlli attivati in porti e stazioni, nello specifico al porto di Livorno, con l’ordinanza numero 80 della Regione Toscana.

LUNIGIANA: 9 casi

Aulla 6, Casola in Lunigiana 2; Podenzana 1;

PIANA DI LUCCA: 4 casi

Lucca 3, Porcari 1;

PISA: 14 casi

Calci 2, Cascina 2, Pisa 8 (di cui 1 rientro dal’estero ed 1 individuato grazie ai controlli attivati in porti e stazioni, nello specifico alla stazione di Pisa, con l’ordinanza numero 80 della Regione Toscana), Vecchiano 2;

ALTA VAL DI CECINA VAL D’ERA: 11 casi

Bientina 1, Calcinaia 1, Capannoli 1, Peccioli 1, Ponsacco 3, Pontedera 2, Santa Maria a Monte 1, Volterra 1;

LIVORNO: 2 casi

Livorno 2;

VERSILIA: 7 casi

Camaiore 2 (di cui 1 individuato grazie ai controlli attivati in porti e stazioni, nello specifico alla stazione di Viareggio, con l’ordinanza numero 80 della Regione Toscana), Forte dei Marmi 1, Massarosa 1, Pietrasanta 1, Viareggio 2.

I guariti ad oggi (21 settembre 2020) su tutto il territorio aziendale sono 3601 (+15 rispetto ad ieri).

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 28, di cui 6 in Terapia intensiva. All’ospedale di Livorno 11 i ricoverati, di cui 5 dell’ambito territoriale di Livorno, 3 dell’ambito della Versilia, 1 dell’ambito di Pisa, 1 dell’ambito di Massa Carrara e 1 residente fuori Asl. All’ospedale di Lucca 12 i ricoverati, di cui 4 dell’ambito territoriale di Lucca, 6 dell’ambito di Massa Carrara ed 1 residente fuori Asl. All’ospedale Apuane 5 ricoverati, tutti dell’ambito territoriale di Massa Carrara.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ad oggi (21 settembre) sono 2558 (+222 rispetto ad ieri) le persone isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Questi gli ultimi casi di positività al Covid accertati nelle scuole del territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, sui quali le strutture di Igiene e Sanità Pubblica dei vari territori, che gestiscono queste situazioni insieme al personale scolastico ed ai Comuni interessati, stanno effettuando le relative indagini epidemiologiche sui bambini e sul personale scolastico.

Ambito ex ASL 1 di Massa Carrara

Scuola primaria di Fivizzano

Non ci sono novità a seguito dell’insegnante di una classe terza della scuola primaria di Fivizzano risultata positiva al Covid. Erano stati messi in quarantena 12 alunni, e 2 insegnanti.

Scuola primaria e materna di Aulla

Non risultano nuovi positivi a seguito del caso dell’autista di uno scuolabus ad Aulla. Sono in isolamento, sempre nella zona di Aulla, 33 bambini della scuola primaria e 5 della scuola materna.

Ambito ex ASL 2 di Lucca

Scuola primaria di Fornaci di Barga

E’ risultata positiva a bassa carica virale una bambina di una quarta classe della scuola primaria di Fornaci di Barga (Istituto Comprensivo Pascoli). E’ in corso l’esecuzione dei tamponi da parte del personale dell’Igiene e Sanità Pubblica e sono stati messi in quarantena 20 compagni di classe della bambina, insieme a tre insegnanti.

Scuola secondaria di primo grado “Leonardo da Vinci” di Lucca

E’ risultata positiva a bassa carica virale un’alunna che frequenta la seconda classe della scuola secondaria di primo grado “Leonardo da Vinci” di Lucca. In isolamento 26 compagni di classe, insieme a due insegnanti e ad un collaboratore scolastico. Inoltre sono stati isolati 14 compagni e l’allenatore della squadra di pallavolo frequentata dalla bambina.

ISI “Pertini” di Lucca

All’ISI “Sandro Pertini” di Lucca dai tamponi effettuati dal personale dell’Igiene e Sanità Pubblica ai contatti stretti non risultano altri positivi al Covid, dopo lo studente del 2003. Ricordiamo che erano stati messi in quarantena 18 compagni di classe del ragazzo, insieme a 3 insegnanti.

Scuola primaria “Orsi” e scuola primaria “La Pira” a Porcari

Non ci sono novità neanche per questi casi. Dopo la positività del bambino di una seconda classe della scuola primaria “Felice Orsi” di Porcari, erano risultati tutti negativi i test tamponi molecolari effettuati ai suoi compagni di classe, mentre erano risultati positivi a bassa carica virale i tamponi eseguiti a due coetanei del bimbo che giocano con lui in una squadra di calcio. Essendo la carica virale bassa, l’Asl farà altri due tamponi per avere conferma o meno della positività, ma intanto, a titolo precauzionale, tutti gli alunni delle due classi seconde della scuola primaria “Giorgio La Pira” di Porcari frequentate dai due bambini sono sottoposti a isolamento fiduciario insieme agli insegnanti e non possono quindi recarsi a scuola fino all'esito dei tamponi di conferma sul caso. In totale sono in quarantena alcune decine di soggetti.

Scuola secondaria di primo grado “Chelini” di San Vito.

Nessuno sviluppo al momento neppure per il caso del bambino di 11 anni della scuola secondaria di primo grado “Chelini” di San Vito risultato positivo al Covid. Non risultano altre positività tra i 20 bambini, i 3 insegnanti ed i 4 familiari in quarantena.

Ambito ex ASL 5 Pisa

Liceo “Dini” di Pisa

A seguito di una positività, è in quarantena una classe del Liceo Scientifico “Ulisse Dini” di Pisa.

Liceo “Buonarroti” di Pisa

Anche in questo caso a seguito di una positività, è in quarantena una classe del Liceo “Filippo Buonarroti” di Pisa.

Istituto “Fermi” di Pontedera

Era risultato positivo uno studente di una seconda classe dell’ITCG “Enrico Fermi di Pontedera. Non risultano novità per studenti ed operatori scolastici in isolamento.

Scuola primaria “Fucini Mascagni” di Ponsacco

Era risultato positivo un alunno di una quinta classe della scuola primaria “Fucini Mascagni” di Ponsacco. Non risultano novità in merito ai soggetti in quarantena: 21 compagni di classe del bambino, due insegnanti, un collaboratore scolastico, 26 compagni della squadra di calcio e 4 allenatori.

Scuola primaria Casciana Terme Lari

Era risultato positiva un’alunna di una quarta classe della primaria di Casciana Terme Lari, che martedì scorso aveva accusato un malore a scuola. Non risultano novità per le altre persone messe in quarantena: 25 persone tra compagni di classe del bambino e personale scolastico.

Ambito ex ASL 6 Livorno

Al momento non ci sono novità (casi positivi nelle scuole) nelle zone Livornese e Valli Etrusche.

Ambito ex ASL 12 Versilia

Liceo Scientifico di Viareggio

Segnalato un caso positivo con 23 persone poste in quarantena cui sarà effettuato il tampone.

Scuole medie di Massarosa

Alle scuole medie di Massarosa è confermata la segnalazione di un caso positivo a seguito del quale sono state poste in quarantena 19 persone a cui sarà fatto il tampone.

Redazione Nove da Firenze