Rubrica — Spettacolo

Al via la V edizione di Cannes a Firenze France Odeon

Martedì 12 Giugno ore 18.30 all'Institut Français l'omaggio a Jean Luc Godard


Al via Martedì 12 giugno la V edizione di Cannes a Firenze France Odeon, rassegna diretta Francesco Ranieri Martinotti, evento strategico dell’Estate Fiorentina 2018, che inaugura quest’anno all’Institut Français Firenze (piazza Ognissanti, 2), dove rimarrà in programma fino al 14 giugno, per poi spostarsi al cinema La Compagnia (via Cavour 50 r), dal 15 – 17 giugno.

In omaggio alla Quinzaine des Réalisateurs, che ha compiuto 50 anni, Martedì 12 giugno ore 18.30 la rassegna inaugura con il reading dal vivo de Le tourbillon de la vie, di e con Giovanni Cocconi, dedicato a Truffaut e Godard e al 'Maggio francese'.

Le Tourbillon de la vie è la memorabile canzone che Jeanne Moreau intona nel film Jules et Jim (film del 1962 diretto da François Truffaut) e il cui titolo è stato preso in prestito da Giovanni Cocconi, giornalista e critico cinematografico fiorentino, per raccontare l'intensa e conflittuale amicizia tra Truffaut e Godard, che nel giro di un decennio si trasformò in odio. Una narrazione in cui s'intrecciano storie di vita, il cinema e le donne, la politica e le ideologie dei due registi che hanno influenzato la cultura cinematografica del secondo dopoguerra.

A seguire il film Le livre d'image, di Jean-Luc Godard (84 min) che ha segnato, dopo quattro anni di assenza, il ritorno a Cannes in concorso di Jean-Luc Godard, con un’opera già diventata cult, incentrata sull'ossessione per l’immagine attraverso una riflessione sulle possibilità e i limiti del linguaggio.

Alle ore 21,15 sarà la volta del film Petra, di Jaime Rosales, interpretato dall’attrice Marisa Paredes. Petra non sa chi è suo padre. Alla morte di sua madre, si lancia in una ricerca spasmodica per conoscere la verità, ma il ritratto dell'uomo che si delinea non è quello che sperava essere.

Redazione Nove da Firenze