Aghi da cucito in una confezione di mozzarella: Mukki ritira il prodotto

Ritiro precauzionale del lotto interessato da accertamenti


 Corpi estranei rinvenuti all'interno di una mozzarella Mukki: si tratta di due aghi da cucito.

L'azienda dichiara "Riteniamo di poter escludere la possibilità di contaminazione del prodotto da corpi estranei. In ogni caso, come da richiesta degli organismi di controllo, al fine di rassicurare i consumatori, l'azienda ha effettuato in via precauzionale il ritiro dal mercato del prodotto "Mozzarella Mukki da 125 gr" con scadenza 29/06/2018.
I consumatori che avessero già acquistato il prodotto e volessero sostituirlo, possono richiederne la sostituzione direttamente presso i punti vendita".

Relativamente alla notizia del ritrovamento di due aghi per cucito in una confezione di mozzarella a marchio Mukki, l’azienda ha comunicato inoltre che "Nessun verbale o documento che ricostruisca esattamente l’accaduto è ancora giunto in nostro possesso. Al momento, non avendo elementi certi e/o richieste di intervento da parte delle autorità competenti, Mukki non ha dato il via ad un ritiro del prodotto (poi ritirato in via precauzionale ndr).
Per completezza e chiarezza dell’informazione, è necessario specificare che la mozzarella è un alimento commercializzato a marchio Mukki ma prodotto da un’azienda accreditata, la Valcolatte di Piacenza. Secondo il produttore, al lotto interessato appartengono 1920 confezioni di mozzarella da 125 grammi. Stando ad una relazione della stessa Valcolatte, non sussisterebbero possibilità affinchè un oggetto così estraneo alla filiera produttiva della mozzarella possa finire dentro ad una confezione. Mukki è in continuo contatto con le autorità competenti, Nas dei Carabinieri e Asl, per collaborare al fine di un chiarimento quanto più veloce e approfondito possibile dell’accaduto; nell’interesse dei consumatori e dell’azienda stessa, nota per la salubrità dei suoi alimenti".

Redazione Nove da Firenze