Teatro: addio a Giuliano Scabia, il dolore di Firenze

Messaggi di cordoglio dell'assessore alla Cultura Sacchi e dei Chille: "Ciao, angelico viandante!!"

Redazione Nove da Firenze
Redazione Nove da Firenze
21 maggio 2021 17:46
Teatro: addio a Giuliano Scabia, il dolore di Firenze

Ciao, angelico viandante!

Giuliano Scabia è morto.

E’ forse la prima volta che non trovo parole: il tuo sorriso, azzurro come il tuo magico cavallo, è sempre qui con noi.

Grazie, Giuliano! Un abbraccio dai Chille.

Così i Chille de la Balanza salutano il Maestro morto lasciando un vuoto incolmabile. 

L’assessore alla cultura Tommaso Sacchi, appresa la notizia della morte di Giuliano Scabia, interpreta così il dolore della città: “Ci ha lasciato un grandissimo maestro del teatro e della poesia, visionario ed eclettico, dotato di un’umanità rara, nato altrove ma che aveva scelto Firenze per l’ultima parte della sua vita.

Drammaturgo di elevato spessore - continua Sacchi - in città lo piangono oggi molti teatri e compagnie che avevano avuto il piacere di lavorare con lui e di conoscerlo personalmente. Alla famiglia giungano le condoglianze dell’amministrazione”.

In evidenza