“Don Giovanni e il suo servo Pulcinella” a Rifredi

A distanza di trent’anni dal grande successo internazionale in dodici nazioni, ritorna a Firenze lo spettacolo cult di Pupi e Fresedde in una nuova versione realizzata dal più prestigioso teatro della Turchia.


TEATRO — A distanza di trent’anni dal grande successo internazionale in dodici nazioni, ritorna a Firenze lo spettacolo cult di Pupi e Fresedde in una nuova versione realizzata dal più prestigioso teatro della Turchia.

La storia universale del celebre seduttore rivive attraverso la divertente versione partenopea di Angelo Savelli e le straordinarie musiche di Nicola Piovani eseguite dal vivo da otto musicisti e da un cast di eccellenti attori-cantanti. Un trascinante incontro di culture.

Questo “Don Giovanni e il suo servo Pulcinella” non è soltanto la storia di Don Giovanni, ma anche la storia della storia di Don Giovanni; non si limita a seguire le tragicomiche avventure sentimentali dell'impenitente “burlatore di Siviglia” fino all'ineluttabile castigo finale, ma ne segue anche la folgorante cavalcata attraverso quattro secoli di storia del teatro. Infatti, il testo è una nuova creazione autonoma che rielabora molto liberamente una dozzina di edizioni di “Don Giovanni” seguendo e sviluppando la sua figura da maschera della commedia dell'arte a personaggio dell'Opera Buffa barocca, da libertino illuminista ad eroe romantico.

Lo spettacolo, che gode di uno specifico finanziamento della Comunità Europea, finalizzato ad incentivare i progetti di scambio culturale tra l’Europa e la Turchia, nasce dalla collaborazione tra il più importante ente teatrale turco, la Direzione Generale dei Teatri di Stato, l’ Ambasciata d'Italia in Turchia e l’Istituto Italiano di Cultura di Ankara ed è stato concretamente realizzato dal Teatro di Stato di Ankara e la compagnia Pupi e Fresedde – Teatro di Rifredi di Firenze, a cui si sono affiancati il Triumviratus Art Group di Sofia per le scene, il Teatr Nowy di Varsavia per le luci e inoltre la Mpm-International di Parigi per la realizzazione di un workshop collaterale sul teatro popolare turco ed europeo.

L'appuntamento è per venerdì 25 e sabato 26 settembre prossimi, alle ore 21, al Teatro di Rifredi di Firenze.

Redazione Nove da Firenze