Florence Indian Film Festival: River to River (5-11 dicembre 2008) al Cinema Odeon


L’ottava edizione di River to River. Florence Indian Film Festival, tutto dedicato al cinema indiano e diretto da Selvaggia Velo, si terrà a Firenze dal 5 all’11 dicembre 2008 all'interno dei “50 giorni di cinema internazionale a Firenze”, organizzata al Cinema Odeon da Mediateca Regionale Toscana Film Commission, in collaborazione con Regione Toscana e Comune di Firenze.
LA RETROSPETTIVA
Il Festival quest’anno dedica la retrospettiva a Raj Kapoor (1924-1988), rappresentante di una grande famiglia di cineasti, e vissuto negli anni d’oro del cinema indiano. Kapoor, regista, attore e produttore, è conosciuto come il Charlie Chaplin indiano grazie all’interpretazione dei suoi personaggi, che diventano i protagonisti di film in puro stile Bollywood anni '50.
Saranno proiettati tre suoi capolavori, in collaborazione con il Directorate of Film Festivals di Nuova Delhi. Il chapliniano Awara (Vagabondo) del 1951, in cui Raju, un ladruncolo accusato di omicidio, rincontra il padre dopo tanti anni in un’aula di tribunale. Shree 420 del 1955, il cui titolo si riferisce all'articolo del codice penale indiano che punisce i reati per truffa; qui il protagonista arriva a Mumbai in cerca di un futuro migliore, trovandosi però ad affrontare tutte le tentazioni che gli offre la metropoli. Infine, la pellicola a colori di Bobby (1973), che con le sue atmosfere Seventies e le canzoni indimenticabili racconta una love story scoppiettante con picchi di romanticismo e autentico divertissement.
Il Festival presenterà in concorso i lungometraggi, cortometraggi e documentari più recenti della cinematografia indiana indipendente e gli ultimi lavori sull’India di registi di ogni parte del mondo.

Redazione Nove da Firenze