Italia Wave Love Festival: a Livorno dal 16 al 19 luglio 180 concerti, spettacoli, dj set e seminari sui battelli


Livorno, 14-07-08- In programma l’unica data italiana dei Verve (merc 16), dopo ben 11 anni dal fortunato “Urban Hymns” (1997). I Verve di Richard Ashcroft saliranno sul Main Stage di Livorno con “Forth”, il nuovo album in uscita a fine Agosto di cui ascolteremo dal vivo alcuni brani. Ancora concerti in esclusiva con i Chemical Brothers (sab 19), le uniche apparizioni estive di Ting Tings, Gnarls Barkley (gio 17) e Pivot (sab 19). E poi ancora Sud Sound System, Elio e le Storie Tese, Linea 77, Sergent Garcia, Tricarico, Bugo, Stereo Total, Ralf, Radici nel cemento, Paolo Benvegnù… Ma anche Carlo Lucarelli, il Vernacoliere, Paolo Migone e tanti altri eventi.
Si comincia mercoledì 16 luglio con la programmazione musicale dalla mattina alla sera che vede tra gli ospiti Appaloosa, Superamazoo, Radici nel cemento, Linea77, Raveonettes e Verve. All’Elettrowave il gradito ritorno di Ralf e il livornese Scary Grant.
Ma Italia Wave non è solo musica! Grande apertura degli eventi non musicali con i workshop di Paolo Migone, Manlio Mallia e Simone Aliprandi nel battello di Italia Wave che parleranno di cabaret, SIAE e creative commons. Alle 21 appuntamento con lo spettacolo di Mario Cardinali direttore del Vernacoliere che incontrerà il pubblico alla Fortezza Vecchia con “L’Italia del Vernacoliere. E’ tutta un’altra storia”. Giovedì 17 luglio nel pomeriggio presso lo Psycho Stage, l’attesa data degli inglesi The Ting Tings che stanno scalando tutte le classifiche oltremanica. Si esibiranno alla Rotonda d’Ardenza preceduti, tra gli altri, da Paolo Benvegnù e (al mattino) Gasparazzo.
Alle 16,30 nel battello di Italia Wave Giuliano Sangiorgi dei Negramaro e il giornalista Paolo Somigli condurranno i seminari sulla figura dell’artista musicale e sulla storia del rock. Sempre alla Fortezza Vecchia presentazioni editoriali con “Avanti pop” (Tetes de Bois) e la produzione livornese “Cioioi”. Allo stadio la sera dalle 20 i suoni del mondo con Saba (Somalia/Etiopia), Freshlyground (Sud Africa), Sergent Garcia (Francia), Gnarls Barkley (Togo). Elettrowave da mezzanotte propone tra gli altri The Whip, Maniaci dei dischi.
Ancora la musica di Vanilla Sky, Bugo, John De Leo, Tricarico, Sud Sound System, Elio e le storie Tese, nella giornata di venerdì 18 luglio, mentre di notte per Elettrowave tra gli artisti della serata si esibiranno Chrome Hoof, Costanza e Marco Messina. Nei palchi non musicali spazio ad Action Aid la cui campagna “Hungerfree” è sostenuta ed appoggiata da Italia Wave, Marco Travaglio e ai workshop di Daniele Caluri, Luca Valtorta e Marco Philopat.
Ultimo giorno di festival sabato 19 Luglio ascolteremo tra gli altri la musica di Mojomatics, Offlagadiscopax, Vanessa Da Mata, Speed Caravan, Pivot e gran finale con l’unica data italiana dei Chemical Brothers. All’Elettrowave Touane, Lele Sacchi, Stereototal. Nel pomeriggio grande incontro con Carlo Lucarelli che incontrerà pochi fortunati in un workshop sul battello sui canali di Livorno e si esibirà nello spettacolo “le otto vibrazioni” alla Fortezza Vecchia. Workshop sui canali anche con Gabriele Lunati e la musica liquida.
Tutti giorni a Italia Wave anche un’area “surf & sport” con piccoli corsi di surf, vela e altri sport; la tenda di Action Aid; le postazioni di Vernacoliere e IUK (disegnatori di Repubblica XL) che incontrano il pubblico (rotonda d’ardenza); le istallazioni interattive di BIP, Building Interactive Playground e il cinema di Milano Film Festival e Esterni (fortezza vecchia).

Redazione Nove da Firenze