Tamburello maschile: continua a vincere il Mezzolombardo


Si apre con la vittoria del Callianetto Torino sul Sommacampagna la seconda di ritorno, un risultato che segna il pieno successo dei campioni d’Italia ed insieme il recupero del team ed il riscatto dalla sconfitta subita in terra veronese proprio da questi avversari “siamo stati penalizzati dalla pioggia – dice Albertini ­– e Bisesti, con le lenti a contatto, non riusciva a mettere a fuoco; abbiamo fatto un solo quaranta pari su sette. Il Torino ha giocato bene, ma penso che in altre condizioni di campo il risultato non sarebbe stato così netto. E’ stata comunque una bellissima partita, anche se il maltempo ne ha falsato l’esito; la squadra ha giocato bene”.
Nella zona di medio-bassa classifica importante vittoria del Bardolino sul Callianetto, che ora scavalca seppure d’una sola lunghezza “è una vittoria che conta – dice Zantedeschi, che ripercorre a flashes l’incontro –siamo partiti bene, volando fino al 5-1, ma si poteva fare meglio; dietro ed al centro abbiamo giocato bene ed è stata una bella gara. ll nostro obiettivo sono i play-off e la partito di domenica con il Cavriana è importante per questo”.
Una boccata di ossigeno per il Solferino, che supera il Castellaro interrompendo la serie negativa con una vittoria che gli consente di rimanere agganciato al treno delle migliori “è stato quasi un velocissimo allenamento – dice Spazzini – appena un’ora e 15; bene Mariotto, un po’ meno Tommasi, che speriamo recuperi la forma per domenica, quando ci attende il Cremolino e lì non scherzano; bene anche Marcazzan e i terzini Fedrighi e De Zambotti. Nel Castellaro promette bene Luca Festi, che ha fantasia e sono sicuro che si farà; gli altri sono ancora troppo giovani”.
Mantiene la leadership il Mezzolombardo, che supera il Medole in un incontro reso difficile dalla pioggia “la partita ce la siamo giocata – dice Crotti – ma rimane l’amaro in bocca per il punteggio e per il pensiero che se Baldini avesse giocato le cose forse sarebbero andate diversamente; in ogni caso abbiamo avuto un bel Bassignani, bravissimo battitore, così come nel campo avverso lo è stato Ioris: sono stati loro, in gran parte, a fare la partita”; “sono contento – dice Bert – il Medole è una bella squadra e siamo stati fortunati a partire con la battuta in mano; la squadra gioca e sono contentissimo dei ragazzi”.
Rinviate per pioggia Fumane-Cremolino, con i veronesi in vantaggio per 4-2 e Ceresara-Cavriana.
RISULTATI XIII GIORNATA, SECONDA DI RITORNO – domenica 18 maggio, ore 16
SERIE A – Mezzolombardo-Medole 13-9, Callianetto Torino-Sommacampagna 13-4, Solferino-Castellaro (anticipo sabato in notturna) 13-4, Fumane-Cremolino sospesa per pioggia sul 4-2 e rinviata all’11 giugno, Bardolino-Callianetto (anticipo sabato in notturna) 13-4, Ceresara-Cavriana rinviata prob. al 28.
Classifica – Mezzolombardo p. 34; Callianetto Torino p. 29; Sommacampagna e Solferino p. 27; Cremolino p. 21; Medole p. 19; Fumane p.15; Callianetto p. 14; Cavriana p. 13; Bardolino p.15; Ceresara p.12; Castellaro, p. 2.
Fumane, Cremolino, Ceresara e Cavriana una partita in meno.
Prossimo turno, III di ritorno, domenica 25 maggio, ore 16 – Sommacampagna-Mezzolombardo, Castellaro-Callianetto Torino, Cremolino-Solferino, Callianetto-Fumane, Cavriana-Bardolino, Ceresara-Medole.

Redazione Nove da Firenze