Tirocini formativi: imprese artigiane cercansi


Prato, martedì 29 aprile- Dare un’opportunità ai giovani per imparare un mestiere attraverso un periodo di tirocinio. È quanto offre Botteghe dei mestieri, una delle azioni previste nell’ambito del Piano Locale Giovani, il progetto promosso dal ministero delle Politiche Giovanili e al quale Confartigianato Imprese Prato collabora attivamente. L’obiettivo è di trasmettere tradizioni e professionalità per l’inserimento di ragazzi e ragazze nel mondo del lavoro, con particolare attenzione a quello dell’artigianato. È prevista l’attivazione di 25 tirocini; i ragazzi da inserire hanno tra i 21 e i 29 anni e il periodo di accoglienza in azienda è di due/tre mesi. Nessun onere di tipo retributivo o assicurativo è a carico dell’impresa ospitante in quanto è il Comune di Prato ad occuparsi di tutte le pratiche. Le competenze e gli ambiti di interesse dei ragazzi sono molteplici: lavori manuali, falegnameria e lavorazione artistica del legno, restauro e intaglio, decorazione della ceramica, creazione di oggetti artistici e pasticceria, produzione artigianale, vendita accessori moda e capi d’abbigliamento, agricoltura in generale, fotografia, lavorazione artistica di legno, vetro, metallo e sartoria, marketing per il settore moda e creazione abiti, asili nido e ludoteche. Le aziende interessate a ospitare i ragazzi possono contattare Serena Venturi (tel. 0574 5177977) presso la sede di Confartigianato Imprese Prato in viale Montegrappa 138.

Redazione Nove da Firenze