Basket: presentati a Roma gli Europei femminili


“E’ importante sottolineare come attraverso lo sport si riescano a creare importanti occasioni di sviluppo per il Paese, pensiamo a quanto accaduto con Torino ed i Giochi Olimpici. L’Italia anche in questa occasione farà una bellissima figura”.
Così, ieri sera a Roma, il sottosegretario allo Sport Giovanni Lolli in occasione del gala di presentazione degli Europei di Basket femminili che si terranno in Abruzzo da lunedì 24 settembre a domenica 7 ottobre.
Un torneo, quello continentale, che si svilupperà su cinque impianti (Pala Tricalle e Pala Santa Filomena a Chieti, i palazzetti dello sport di Lanciano, Ortona e Vasto) e che vedrà sfidarsi 16 nazionali (fra cui l’Italia) dal 24 settembre al 3 ottobre nei round di qualificazione a girone, successivamente in scontri ad eliminazione diretta.
“L’Abruzzo con questi impianti è pronto ad ospitare anche altri eventi di carattere internazionale. Dopo la delusione del torneo maschile – ha commentato, sempre nel corso dell’evento capitolino, Fausto Maifedri, presidente della Federazione Italiana di Basket – attendiamo un grande risultato per rilanciare l’intero movimento”. Parole cui hanno fatto eco quelle di Mario Di Marco, presidente della Commissione Esecutiva di EuroBasket Women 2007: “Penso che l’Abruzzo abbia raggiunto un importante obiettivo. Le premesse sono quelle giuste, ci sono strutture all’avanguardia di livello mondiale e sono sicuro che oltre allo spettacolo sportivo gli appassionati possano trovare molto altro”.
Da notare che la compagine vincitrice del torneo staccherà un biglietto d’andata per i Giochi Olimpici di Pechino 2008.
E per celebrare gli Europei sabato prossimo sarà emesso anche un francobollo speciale, raffigurante una giocatrice di pallacanestro in elevazione. Il tutto proprio nell’anno che la Fiba (la Federazione Internazionale di Basket) ha indetto quale Anno Europeo del Basket Femminile.
Il francobollo, realizzato dalla bozzettista Cristina Bruscaglia, sarà stampato dalla Zecca di Stato in rotocalcografia su carta fluorescente non filigranata, nel formato 26 x 36 millimetri, ed impresso in quadricromia tramite inchiostro trasparente-oro. Saranno messe in commercio tre milioni e cinquecentomila esemplari, in vendita su un foglio da cinquanta copie per un valore totale di 32,50 euro, e singolarmente per 0,65 Euro. A commento dell’emissione sarà posto in vendita un bollettino illustrativo con articolo a firma di Mario Di Marco e di Rino Piccirilli, Presidente del “Circolo Filatelico Numismatico Vastophil”. Lo Sportello Filatelico di Vasto (Chieti) metterà in vendita anche una cartolina speciale, che potrà essere prenotata presso tutti gli Sportelli Filatelici del territorio nazionale e i Negozi “Spazio Filatelia” di Roma, Milano e Venezia.

Redazione Nove da Firenze