Al via il Consiglio sanitario regionale


Il Consiglio sanitario regionale ha i suoi membri, così come deciso all’unanimità dall’aula consiliare. Lo strumento ha quindi la sua piena e completa operatività, come sottolineato dal presidente della commissione Sanità Fabio Roggiolani (Verdi), che si è soffermato su una novità: “siamo di fronte al primo Consiglio sanitario regionale che porta al suo interno un rappresentante esperto di medicine non convenzionali”.
Marco Carraresi (Udc), che ha parlato di “grave ritardo e brutta figura del governo regionale”, ha invitato ad approfondire il ruolo di questo strumento. L’assessore al Diritto alla Salute Enrico Rossi ha ricordato che tutta l’attività della Giunta regionale è “permeata” dal Consiglio sanitario, che fa consulenza allo stesso parlamento toscano. (ps)

Redazione Nove da Firenze