Ecodomenica del 18 maggio: biciclettata, percorsi artistici e sfilate biologiche
Niente veicoli in ztl dalle 10 alle 18


E' una domenica ecologica piena di iniziative e in perfetto stile biologico quella del 18 maggio. Ci sarà un percorso artistico-culturale di riscoperta del quartiere di Sant'Ambrogio, una sfilata "biologica", un pranzo tutto a base di pane, occasioni di dibattito e di incontro per discutere dei temi della mobilità e della qualità della vita in città. Non poteva mancare la classica biciclettata che porterà gli amanti delle due ruote dal parco di Villa Fabbricotti a quello di Villa Strozzi. Sul fronte del traffico, modalità e orari dell'eco-domenica sono quelli già sperimentati nelle ultime edizioni: il divieto per tutti i veicoli privati a motore (motorini compresi) scatterà alle ore 10 per terminare alle 18. Il provvedimento non sarà valido per tutto il territorio comunale, ma sarà limitato alla sola ztl (la zona traffico limitato all'interno della cerchia dei viali e in Oltrarno). All'interno della ztl, il transito sarà consentito ai veicoli diretti all'ospedale di Santa Maria Nuova, che potranno seguire il percorso via Alfieri, piazza D'Azeglio, via Giusti, borgo Pinti, via Laura, via della Pergola, via Sant'Egidio, via Bufalini, via dei Servi, via del Castellaccio, piazza Brunelleschi (parcheggio ospedale), via Alfani, via dei Pilastri, via Carducci, via Niccolini. Il transito sarà inoltre consentito in piazza della Calza, esclusivamente per l'accesso al parcheggio pubblico. "Anche questa domenica ecologica l'abbiamo programmata insieme all'associazione che riunisce le "città della mobilità sostenibile" - ha spiegato l'assessore alla mobilità e all'ambiente, Vincenzo Bugliani - . Abbiamo deciso di proseguire con queste iniziative, anche se non sono più finanziate dal Ministero dell'Ambiente, perché hanno sempre incontrato il consenso della città". Il quartiere di Sant'Ambrogio sarà protagonista di un'iniziativa intitolata "Non solo mercato - Una festa di primavera" che si articolerà per tutta la giornata di domenica. Dalle 10,30 alle 12,30 verrà proposto un percorso attraverso i luoghi di significato sociale e culturale della zona di Sant'Ambrogio: piazza dei Ciompi, via dei Macci attraverso l'auditorio Arci (ex Buonarroti), il mercato di Sant'Ambrogio, il cortile delle Murate, via dell'Agnolo, il giardino di Palazzo Vivarelli Colonna (via delle Conce 28) con mostra di arti figurative e recital dei vincitori del concorso europeo dei giovani artisti organizzato dall'Archivio giovani artisti del Comune di Firenze. Alle 16 ci sarà l'apertura della mostra fotografica negli spazi del mercato, mentre alle 17 si terrà la tavola rotonda sul tema "Trasformazioni dell'area di Santa Croce: spazio pubblico, socialità, cultura". Al dibattito parteciperanno Anna Laura Abbamondi, presidente del Quartiere 1, l'assessore al patrimonio abitativo Tea Albini, l'assessore all'urbanistica Gianni Biagi, il presidente dell'Arci Paolo Boni, il critico Sergio Risaliti, coordinerà Vittorio Biagini del Laboratorio Nuova Buonarroti. La giornata si concluderà con una cena offerta dai commercianti del mercato di Sant'Ambrogio. "Vogliamo fare festa insieme e scoprire le cose che stanno succedendo nel quartiere - ha detto Anna Laura Abbamondi - per questo resterà aperto l'infopoint delle Murate dove saranno mostrati i progetti del primo e del secondo lotto affinché la gente possa rendersene conto". Non poteva mancare una manifestazione tutta dedicata alla bicicletta: la carovana di due ruote dell'iniziativa, organizzata dall'associazione ambientalista Amici della Terra, "Da Parco a Parco" partirà alle ore 10 dal parco di Villa Fabbricotti (via Vittorio Emanuele) per raggiungere il parco di Villa Strozzi. Lì sarà possibile partecipare ai dibattiti della kermesse di "Ruotati" in corso fino al 25 maggio nella Limonaia di Villa Strozzi, visitare le esposizioni o allestire banchini per la raccolta di firme e la diffusione di materiali associativi. Il percorso in bicicletta si snoda tra via Vittorio Emanuele, Giardino Orticoltura, Piazza Libertà, via Cavour, piazza Duomo, piazza Repubblica, Ponte Vecchio, piazza Pitti, piazza Santo Spirito, via Sant'Agostino, piazza del Carmine, piazza de' Nerli, via Sant'Onofrio, Lungarno Santa Rosa, piazza Gaddi, via Pisana. Alle ore 12,30 ci sarà l'estrazione, con lotteria tra i partecipanti, di due biciclette, una offerta da Road Bike Evolution (via degli Alfani 32) e una da Cicli Vignozzi (via dello Steccuto 14/r). Pappa col pomodoro, panzanella, crostini e crostoni preparati dall'associazione "Il Cenacolo" saranno il menu della giornata per gustare insieme il sapore della cucina toscana senza dimenticare, come ricordano i volontari del Banco Alimentare, una delle associazioni che aderiscono alla manifestazione, che ogni giorno il 30% del pane che viene comprato finisce nell'immondizia. Alle 16 ci sarà la sfilata di moda di Giuditta Blandini con la presentazione di abiti uomo-donna in stile biologico realizzati con tessuti di canapa, lino e cotone da agricolture senza pesticidi.

Redazione Nove da Firenze