Rubrica — In cucina

A Castelfiorentino la 1^ Festa della Birra

Dal 12 al 21 settembre concerti, spettacoli e raduni (ingresso gratuito) con percorso “street food” e un’ampia selezione di birre, di cui una tipica del famoso festival popolare di Monaco di Baviera


Il mito dell’Oktoberfest conquista Castelfiorentino. Dal 12 al 21 settembre l’area a verde vicina allo Stadio Comunale accoglierà infatti la 1° Festa della Birra Castellana, durante la quale ogni sera si potrà assistere a un concerto o a uno spettacolo all’aperto (ingresso gratuito), immergersi nel carosello di sapori “street food”, accompagnare il pasto con un’ampia selezione di birre, tra cui la “Hacker-Pschorr” che si identifica con la tradizione della birra di Monaco di Baviera, dove il mese di ottobre si tiene ogni anno il famoso festival popolare “Oktoberfest”.

La 1° festa della Birra Castellana propone anzitutto – come dicevamo - un nutrito calendario di concerti e spettacoli all’aperto, con musica live (tribute band), esibizioni di danza, cabaret all’insegna dello spirito mordace, comico e irriverente che contraddistingue il popolo toscano. L’apertura degli stand della birra e del cibo è dalle 19.00 alle 24.00, mentre gli spettacoli inizieranno ogni sera alle 21.30.

In evidenza l’area riservata “street food” dove si potranno consumare prelibatezze di ogni tipo, da consumare al “volo”: dalla friggitoria al banco pizza, dalla paella alla carne alla brace, dalla pasta fresca ai panini con lampredotto o porchetta, alle patate fritte, ai dolci e caffetteria. Per rinfrescare il palato, ci sarà un’ampia selezione di birre di ogni tipo, italiane e internazionali (tra cui, appunto, la cui la “Hacker-Pschorr”) e anche birre artigianali. Per incentivare il riuso del medesimo bicchiere, gli organizzatori provvederanno a consegnare un apposito taschino portabicchiere, mentre ALIA posizionerà una serie di “punti di riciclo” per la raccolta differenziata dei rifiuti. Sarà presente inoltre un mercatino artigianale e nell’area parcheggio il Lunapark.

Ampio e diversificato il programma degli spettacoli. Si comincia subito giovedì 12 settembre con “Toscana Maremma Maiala e Antichi”, un titolo che è tutto un programma, un vero e proprio show dedicato all’intercalare e al vernacolo toscano. Venerdì 13 il primo concerto: “Rubbish – Tribute band oasis”, mentre sabato 14 un doppio appuntamento: all’ora di cena il “Raduno Tuning”, veicoli bizzarri provenienti da ogni località della Toscana, e alle 21.30 spettacolo con un attore-comico che ha fatto della “toscanità” il suo punto di forza: Massimo Ceccherini, sul palco in un trio esilarante con Vincenzo Pippo e Matteo Mugnaini. Domenica 15 settembre (ore 20.00) esposizione canina e alle 21.30 nuovo concerto de “La combriccola del Blasco”. Lunedì 17 serata dedicata alle scuole di latino americano con Paolino Dj e martedì 17 “Jovaband – Tribute band Jovanotti”. Mercoledì 18 “Dream Floyd – tribute band Pink Floyd” con la presentazione delle squadre di calcio del Castelfiorentino (giovanili, prima squadra, scuola calcio, calcio femminile). Ancora musica giovedì 19 con “Norge – tribute band Led Zeppelin”, mentre venerdì 20 di nuovo cabaret con “Paci e Calandrino”. Conclusione Sabato 21 con “Mamamia in Tour”.

Curiosità della festa: il giorno della conclusione della festa della birra a Castelfiorentino coinciderà con l’inizio dell’”Oktoberfest” a Monaco di Baviera, quasi a sottolineare una “continuità” tra i due appuntamenti.

Redazione Nove da Firenze