Rubrica — LifeStyle

​8 miti sui cosmetici anti-età, a cui è ora di smettere di crederci

Cosa funziona e cosa no quando si parla di rughe e pelle del viso


I cosmetici e le procedure anti-età possono davvero aiutare a rallentare il processo di invecchiamento della pelle, mantenerla soda e tonica. Ma la cosa più importante è fare la scelta giusta e seguire attentamente tutte le raccomandazioni. E anche - non credere ai miti, che nella migliore delle ipotesi non ti aiuteranno in alcun modo, e nel peggiore dei casi - farà anche del male.

Mito 1: Solo i prodotti molto costosi funzionano davvero

In cosmetologia, la qualità non sempre dipende direttamente dal prezzo, spiegano gli specialisti di Sisley https://makeup.it/brand/28303/. Spesso, anche i prodotti "farmaceutici" poco costosi possono sostenere la tua pelle così come le controparti di lusso. Il modo migliore per fare una scelta è studiare la composizione valutando il tipo e la concentrazione degli ingredienti.

Mito 2: Se un cosmetico non ha un effetto immediato, non funzionerà

Affinché si verifichino cambiamenti davvero evidenti, un cosmetico anti-età deve essere utilizzato quotidianamente per 4-8 settimane. Se dopo questo periodo non hai notato un cambiamento, molto probabilmente, questo prodotto non è adatto alla tua pelle.

Mito 3: Più sono i prodotti antietà, meglio è

Al contrario, è meglio scegliere uno o due prodotti e usarli regolarmente. Altrimenti, sarà difficile per la pelle adattarsi al nuovo regime e risponderà con arrossamenti o irritazioni.

Mito 4: L'invecchiamento dipende dalla genetica

La genetica e la storia familiare non hanno la stessa influenza sul tasso di invecchiamento di quanto si potrebbe pensare. Colpisce di più il livello di stress, l'abitudine a proteggere (o non proteggere) la pelle dal sole, l'alimentazione quotidiana e l'ambiente, come spiegano bene gli specialisti in questo video.

Mito 5: Le creme idratanti aiutano a prevenire l'invecchiamento

L'equilibrio idrico è una componente importante della salute e della giovinezza della pelle. Ma l'idratazione da sola non è sufficiente e se vuoi che le prime rughe appaiano il più tardi possibile, inizia a utilizzare prodotti per la cura aggiuntivi per l'invecchiamento della pelle.

Mito 6. È pericoloso usare le crema antirughe in anticipo

La pelle invecchia da qualsiasi cosa, ma non da una crema antietà . Se applicata in anticipo, la comparsa delle rughe non accelera. È vero, la crema per la pelle 40+ è più densa e più satura, quindi la pelle giovane può essere sovraccaricata, ma se la rifiuti, tutto tornerà alla normalità.

Mito 7. I cosmetici antietà creano dipendenza

No, non è così. Tali conclusioni vengono tratte quando la crema migliora l'aspetto della pelle, ma l'effetto scompare se si smette di usarla. Questo in realtà accade perché la pelle si rinnova regolarmente. Dopo 28 giorni, le cellule, la cui condizione è stata migliorata dalla crema, saranno completamente sostituite con nuove. La pelle tornerà al suo aspetto precedente per motivi naturali e la crema non ha nulla a che fare con esso.

Mito 8. Non esistono cosmetici anti-età economici

In effetti, i componenti antietà funzionanti sono stati individuati da tempo e i loro prezzi sono tutt'altro che esorbitanti. La produzione di cosmetici di alta qualità è diventata più economica, quindi ci sono abbastanza prodotti anti-rughe convenienti ed efficaci sul mercato.
Naturalmente, la ricerca continua e appaiono nuovi cosmetici costosi. Ma, guardando da vicino una crema con estratto di un'erba esotica con un nome difficile da pronunciare, studia ancora la composizione. Forse l'estratto è all'ultimo posto lì e non funziona affatto, e l'azione della crema si basa sul buon vecchio retinolo, che è anche nei analoghi economici.  

Redazione Nove da Firenze