Rubrica — Pugilato

Yassin Hermi ancora medaglia d’oro ai Campionati Italiani Junior

Nella foto Yassin scherza con i Maestri Vignoli e Dagliana

L’atleta dell’Accademia Pugilistica Fiorentina bissa il successo del 2017 e si conferma campione d’Italia


Yassin Hermi sale sul gradino più alto del podio ai Campionati Italiani Junior 2018 di Roma. Il Pugile dell’APF ripete il successo del 2017 nella categoria riservata agli atleti di quindici e sedici anni.

Il cammino di Yassin inizia ai quarti di finale dove affronta il Veneto Predu. Dominio del pugile dell’APF che vince prima del limite - seconda ripresa - dopo aver imposto due conteggi all’avversario. In semifinale Yassin se la vede con il siciliano Cosentino, vittoria ai punti netta per il nostro portacolori che prevale in tutte le tre riprese, riuscendo ad “incrociare” il diretto sinistro del siciliano. Ottima anche la combinazione dei colpi che vanno a segno sia al corpo che al volto dell'avversario.

Capolavoro nel match di finale contro il campano Terlizzi. Yassin riesce ad annullare l’allungo superiore del campano grazie al suo tempismo ed al suo movimento di tronco. Giunto a bersaglio, l’atleta dell’APF va a segno con i suoi colpi potenti e precisi. Il pressing di Yassin si fa asfissiante nella terza ripresa, l’arbitro è costretto a contare Terlizzi in evidente affanno. Vittoria netta ai punti per Hermi.

Il successo italiano di Yassin va a sommarsi alla conquista della medaglia d’argento europea arrivata nella metà di Ottobre. Queste affermazioni confermano il valore assoluto del pugile dell’Accademia. A lui vanno i complimenti della società gigliata, dal presidente Mencucci alla famiglia Sottili, complimenti da estendere anche ai tecnici Vignoli e Dagliana che hanno guidato Yassin dall’angolo.

Ufficio Stampa Accademia Pugilistica Fiorentina

Redazione Nove da Firenze