Rubrica — Mostre

Visite guidate al Museo dell'Opera del Duomo pensate per il lockdown

Varie opportunità


In questo momento difficile a causa della pandemia, con il crollo del turismo, l'Opera di Santa Maria del Fiore propone delle visite guidate al Museo dell'Opera del Duomo di Firenze pensate per il lockdown.

“Il Museo dell’Opera tutto per noi” è una visita guidata a museo chiuso al pubblico per piccoli gruppi, in orario dalle 17.30 alle 18.30, dal 9 novembre fino alla fine di dicembre, ogni domenica e lunedì. Una visita grazie a cui sarà possibile ammirare la più grande concentrazione di scultura medievale e rinascimentale fiorentina, con capolavori dei maggiori artisti del tempo: Michelangelo, Donatello, Arnolfo di Cambio, Lorenzo Ghiberti, Andrea Pisano, Antonio del Pollaiolo, Luca della Robbia Andrea del Verrocchio e molti altri ancora.

Altra proposta è quella delle visite guidate pensate per le famiglie, con bambini in età dai 7 ai 14 anni, ogni domenica e lunedì, con un costo forfettario di 20 euro per nucleo familiare (da 1 a 5 persone).

Nelle domeniche del 15 novembre, 6 e 20 dicembre, visite guidate speciali al Museo accompagnati dal direttore Timothy Verdon, storico dell'arte di fama mondiale, professore della Stanford University, autore di numerosi libri. Una visita che ripercorrerà la genesi del Museo, alla scoperta delle opere sia dal punto di vista della storia dell'arte che del loro significato spirituale.

Dal 5 dicembre fino al 2 gennaio 2021 sarà possibile per la prima volta, ogni sabato mattina (dalle ore 10.00 alle 11.30), partecipare a una visita guidata del Museo con la possibilità di salire sul corridoio esterno del cantiere di restauro, chiuso al pubblico, della Pietà di Michelangelo. Informazioni e prenotazioni delle visite guidate sono possibili dal sito dell'Opera di Santa Maria del Fiore: www.duomo.firenze.it

Redazione Nove da Firenze