Viola vince a Pistoia 4-1 senza Ribery e Castrovilli: bene Boateng e Koffi

Una fase del match (ph Alex Zani)

Ottima sgambatura della squadra di Montella che ha schierato molte seconde linee. Il giovane esterno offensivo franco-ivoriano ha impressionato per voglia e velocità


La Fiorentina si impone 4-1 nell'amichevole al "Melani" di fronte a circa 2mila spettatori. Senza Ribery, rimasto a Firenze per riposarsi ed effettuare una preparazione personalizzata dopo i grandi sforzi dell'ultimo mese, senza Benassi influenzato e con Castrovilli in panchina per rifiatare un po', e senza naturalmente tutti i i nazionali in questo momento all'estero, Montella ha schierato questa formazione: Terracciano, Lirola, Ceccherini, Rasmussen, Venuti, Cristoforo (capitano), Zurkowski, Eysseric, Koffi, Ghezzal, Boateng. 

La Pistoiese, buona squadra di Lega Pro allenata dall'ex viola Pancaro, è scesa in campo con Pisseri, Terigi, Valiani, Bordin, Gucci, Falcone, Llamas, Camilleri, Spinozzi, Capellini, Ferrarini.

Partita con poca storia, sbloccata subito (1' minuto) da Boateng che batte il portiere Pisseri con un potente sinistro.

Le reti viola sono state realizzate da Boateng (doppietta, una su rigore), Koffi (su rigore) e Ghezzal mentre per gli arancioni ha segnato il gol del momentaneo 1-1 Gucci. 

Ottima prestazione di Christian Koffi, 19enne esterno offensivo francese con doppia nazionalità (ha i genitori della Costa d'Avorio): ha impressionato per voglia di emergere e velocità. Gioca nella Primavera di Bigica ma non è escluso che dopo questa prova Montella lo chiami spesso anche in Prima squadra.

Redazione Nove da Firenze