Vertenza dei lavoratori ZARA: accordo siglato con Modaitalia

Stabilizzazione dei lavoratori con applicazione del contratto nazionale


Dopo gli scioperi e le agitazioni delle ultime settimane, i lavoratori organizzati nel Si Cobas hanno oggi ottenuto un risultato. L'accordo siglato con Modaitalia - cooperativa a cui è affidata la logistica e lo stoccaggio delle merci ZARA - prevede la stabilizzazione dei lavoratori e l'applicazione del contratto nazionale della logistica, con conseguente riconoscimento di tutti i diritti previsti. 

"Diritti che in questi anni sono stati sistematicamente negati. Ferie e malattie non pagate, buste paga irregolari, inquadramenti in livelli inferiori rispetto alle mansioni svolte, turni senza orari: queste le condizioni che sono state denunciate in queste settimane dai lavoratori e che dovrebbero essere superate dall'accordo di oggi.
La vertenza dei lavoratori ZARA fa luce sui meccanismi di sfruttamento che si nascondono dietro veri e propri imperi economici come l'azienda multinazionale ZARA, il cui patròn - Amarancio Ortega - è arrivato ad essere nel 2017 l'uomo più ricco del mondo. Si tratta di situazioni di esplicita irregolarità, basate soprattutto sull'impiego di lavoratori immigrati, che continuano caratterizzare il settore della logistica su questo territorio nell'immobilismo dei sindacati confederali. Come sindacato Si Cobas rimaniamo in prima linea nella lotta per la conquista dei diritti in tutti i magazzini e in tutti i posti di lavoro".

Redazione Nove da Firenze