Una sera agli Innocenti: cena di solidarietà all'Istituto fiorentino

In concomitanza della ricorrenza, il 30 giugno, della chiusura della finestra ferrata che aprì le porte a un nuovo sistema di accoglienza dei bambini senza famiglia


“Una sera agli Innocenti” è la serata di raccolta fondi organizzata dall’Istituto degli Innocenti e dalla Fondazione Istituto degli Innocenti per il secondo anno nel Cortile degli uomini, in concomitanza della ricorrenza, il 30 giugno, della chiusura della finestra ferrata che aprì le porte a un nuovo sistema di accoglienza dei bambini senza famiglia.

Fra i presenti alla cena, oltre alla presidente dell'Istituto Maria Grazia Giuffrida, al Consiglio di Amministrazione, al direttore generale Giovanni Palumbo e alla presidente della Fondazione Istituto degli Innocenti Onlus Cristina Marsili Libelli, anche il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, la Vicesindaca di Firenze Cristina Giachi e l'assessore al Welfare del Comune di Firenze Sara Funaro. I saluti sono arrivati anche dall'Assessore alla Salute e al Welfare della Regione Toscana Stefania Saccardi.Durante la serata si è svolta la cerimonia di consegna de “Il Nocentino”, un riconoscimento che va a persone, aziende e associazioni che hanno dimostrato la loro vicinanza all’Istituto e in particolare per l’edizione 2018: alla Fondazione Ferragamo e alla Salvatore Ferragamo S.p.A. che hanno contribuito alla ristrutturazione di Casa Rondinella, un appartamento per madri e bambini in difficoltà; a Paolo Fresco per l’impegno nell’aiutare a migliorare le condizioni di vita dei bambini dimostrato dalla moglie Marlene; al Lions Club Pitti Firenze per il sostegno pluriennale al progetto “Adotta un’opera”, che ha contribuito al restauro di opere d’arte conservate nel Museo degli Innocenti.
Un premio speciale è andato anche al giornalista Stefano Fabbri per la sua carriera trentennale nel mondo del giornalismo toscano e nazionale e per la sua attenzione ai temi sociali e alle attività dell’Istituto degli Innocenti.

L’evento è servito a presentare “Adotta il tuo progetto”, l’iniziativa per raccogliere fondi in favore di progetti dell’Istituto degli Innocenti in ambito culturale, socio-educativo e della ricerca.
Nel corso della serata sono stati raccolti oltre 20mila euro.

Redazione Nove da Firenze