Un Filo Rosso contro la violenza sulle donne

Albanese e Dormentoni: “Nuove panchine rosse e arcobaleno e due incontri on line per ascoltare, riflettere, agire contro la violenza e per una vita libera, diritto di tutti”


La rassegna del “Filo Rosso”, con i suoi eventi, attraverserà anche quest’anno la Comunità del Quartiere 4 per celebrare la ‘Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne’ del 25 novembre.

“Nonostante l’emergenza Covid, come ogni novembre – dichiara il Presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni –, la tradizionale rassegna del ‘Filo Rosso’ ancora una volta attraverserà la Comunità del Quartiere 4 per celebrare la ‘Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne’ del 25 novembre. Saranno inaugurate ben sei panchine, dipinte da alcune nostre associazioni: cinque rosse e una con i colori dell’arcobaleno, in cinque aree verdi del territorio. La Panchina Rossa è un simbolo universalmente riconosciuto della lotta contro la violenza sulle donne. La Panchina Arcobaleno rappresenta l'impegno e l'attenzione a favore dei diritti della Comunità Lgbt e contro l'omofobia. Un impegno che, in questi giorni, ha vissuto un importante passaggio nell’attualità, con l’approvazione, alla Camera, del testo unificato delle proposte di legge di contrasto alla violenza e alla discriminazione per motivi legati a transomofobia, misoginia e disabilità. Il programma del ‘Filo Rosso’ sarà poi aperto e chiuso da due testimonianze concrete, fruibili on line sul nostro canale Youtube. In tutto, sette appuntamenti per ascoltare, riflettere, agire contro la violenza di genere e per una vita autenticamente libera, diritto imprescindibile di tutti”.

“Le panchine rosse – ha detto l’assessora alle pari opportunità Benedetta Albanese – sono il simbolo del rifiuto della violenza nei confronti delle donne e il segno tangibile e permanente di memoria. Avere delle panchine in città di colore rosso dà un’attenzione maggiore sul tema e dà la possibilità a tutti di potersi fermare e riflettere. Non ci fermiamo e continuiamo la nostra battaglia per sensibilizzare sul tema collocando panchine rosse nei giardini della città per far arrivare il messaggio contro la violenza sulle donne e contro l’omofobia a più persone possibile. Grazie alla rassegna Filo D’Oro inoltre ci saranno anche eventi, quest’anno on line per l’emergenza covid, con importanti approfondimenti e testimonianze dal mondo delle donne”.

Di seguito, il programma dettagliato delle iniziative:

Martedì 17 novembre, ore 17.30, "La retorica del corpo sbagliato", testimonianza di: Daria Campriani, Friedrich Castelli e Ethan Ricci. Incontro fruibile sul Canale Youtube del Quartiere 4: https://www.youtube.com/channel/UCBPYxHpiMIWM-OSOEa_fqBA

Sabato 21 novembre, ore 15, al giardino di Ponte a Greve, inaugurazione di una “Panchina Rossa”, a cura dell'Associazione Enrico Lulli

Domenica 22 novembre, dalle 16, al giardino di via della Casella, inaugurazione di una “Panchina Rossa” a cura dei ragazzi del servizio educativa di strada Q4

Lunedì 23 novembre, dalle 16, al giardino del Centro Culturale Canova, inaugurazione di una “Panchina Rossa” a cura dei ragazzi del servizio educativa di strada Q4

Martedì 24 novembre, dalle 16, al parco di Villa Vogel, inaugurazione di una “Panchina Rossa” a cura dei ragazzi del servizio educativa di strada Q4

Mercoledì 25 novembre, dalle 11, all'area verde tra via Maccari e via Canova, inaugurazione di una “Panchina Arcobaleno” e di una “Panchina Rossa”, a cura dei ragazzi del servizio educativa di strada Q4

Mercoledì 25 novembre, ore 18.30, “Quello che le donne non dicono”, testimonianza di Silva Gentilini. Incontro fruibile sul Canale Youtube del Quartiere 4: https://www.youtube.com/channel/UCBPYxHpiMIWM-OSOEa_fqBA

La realizzazione operativa delle iniziative è a cura dell'associazione Il Globo. Tutti gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto dei necessari protocolli antiCovid-19. 

Redazione Nove da Firenze