Uffizi, biglietteria, accoglienza e bookshop: ​a rischio posti di lavoro e salari

Domani venerdì 8 febbraio volantinaggio dei lavoratori, di Filcams Cgil e UilTucs dalle 10:30 alle 12:30 davanti al museo


Uffizi, no al taglio di posti di lavoro e di salario per i lavoratori di Opera (appalto per la gestione dei servizi biglietteria, accoglienza e bookshop): domani venerdì 8 febbraio volantinaggio degli addetti, di Filcams Cgil e di UilTucs dalle 10:30 alle 12:30 a Firenze davanti al museo (piazzale degli Uffizi). La stampa è invitata.

Le ragioni dell’agitazione: le gare d’appalto per diversi servizi museali di Firenze (per Uffizi, Palazzo Pitti, Accademia e Museo di San Marco), già bandite da Consip (per conto del Mibact) o in via di definizione, secondo Filcams Cgil e UilTucs peggiorano le condizioni dei circa 300 lavoratori di Opera attualmente impiegati (a rischio il 30% dei posti di lavoro e il 30% delle retribuzioni). Nel corso del volantinaggio, i due sindacati e i lavoratori illustreranno le iniziative di mobilitazione e le richieste alle istituzioni.

Redazione Nove da Firenze