Trippa da favola, il concorso a Castelfiorentino

I sapori toscani sul podio del concorso “Una trippa da favola”


Questa mattina l’8° edizione del concorso dedicato al piatto simbolo di Castelfiorentino. Protagonisti gli studenti dell’alberghiero (Istituto “F. Enriques”).

Con una “Trippa ai sapori toscani con sformatino di peperoni” Andrea Amerighi e Cosimo Morelli si sono aggiudicati questa mattina il primo premio della sezione gastronomica del Concorso “Una trippa da favola”, giunto all’8° edizione e riservato agli studenti dell’Istituto “F.Enriques” (indirizzo alberghiero), aggiudicandosi anche la prima posizione nelle prove a squadre (sala e bar) insieme a Giorgio Borrelli e Elena Veracini.

Organizzato dal medesimo Istituto con il patrocinio del Comune di Castelfiorentino e in collaborazione con le associazioni professionali A.M.I.R.A., F.I.C. e FIB, il concorso ha sottoposto all’esame di una Giuria qualificata quattro ricette davvero deliziose: oltre alla “trippa ai sapori toscani” (risultata poi vincitrice), sono state presentate infatti le “millefoglie di trippa su vellutata di asparagi” (2° classificata, realizzata da Federico Danielli e Alessio Ceccarelli), le “millefoglie di trippa con tapanade di olive, burrata e chupa chups di trippa con cuore caldo” (3° classificata, di Giovanni Avano ed Emanuele Loprete) ed infine una “trippa alla contadina con letto di fagioli bianchi, con tortino di trippa, spinaci e cipolle” (4° classificato, di Simone Cappellacci e Giulio Neri).

Oltre alla sezione gastronomica, altri premi sono stati assegnati da AMIRA e FIB, mentre un premio speciale è stato intitolato al “Professionista del futuro” (assegnato a Giovanni Avano) in memoria del Prof. Paolo Mecatti (scomparso di recente) al quale anche il Sindaco Giovanni Occhipinti ha dedicato un suo ricordo personale.

La Giuria era composta dal Presidente del Consiglio Comunale, Gianfranco Cannella, da due delegati FIC (Mario Neri e Michele Vitale), da un esperto trippaio (Leonardo Torrini), da due delegati AMIRA (Alessandro Prota e Salvadori Alberto) e due delegati FIB (Giannelli Roberto e Mario Caterino).

Il piatto vincitore sarà presente anche all’interno del menù della cena su prenotazione, sempre a base di trippa, in programma giovedì 15 maggio (ore 20.00) sempre all’Istituto Superiore “F. Enriques”, in anteprima al festival di In/Canti e Banchi. La trippa sarà poi di nuovo protagonista con l’apposito stand che sarà allestito nei giardini di via XX settembre per l’intera durata del festival (dal venerdì alla domenica).

Redazione Nove da Firenze